giovedì, 21 Ottobre 2021
HomeSezioniEventiIl festival di De Niro...

Il festival di De Niro sbarca nella città del fiore

Il festival porterà le prime del grande cinema internazionale nel Tuscan Sun Festival, l'evento creato da Barrett Wissman nel 2003, ospitato quest'anno dalla città di Firenze dall'11 al 18 giugno.

-

Il Tuscan Sun Festival e Tribeca Enterprises, la società che produce il Tribeca Film Festival, fondato da Roberto de Niro a Manhattan, New York nel 2002, annunciano la nascita di Tribeca Firenze, che porterà le prime del grande cinema internazionale nel Tuscan Sun Festival, l’evento creato da Barrett Wissman nel 2003, ospitato quest’anno dalla città di Firenze dall’11 al 18 giugno.

ARTISTI E CELEBRITA’. Tribeca Firenze si unisce ad una straordinaria carrellata di artisti e celebrità, incontri e conversazioni letterarie, e un sofisticato calendario di appuntamenti conviviali in cartellone al Tuscan Sun Festival, che The Independent ha definito “uno dei dieci migliori festival in Europa”.

ANNO VESPUCCIANO. Il Tuscan Sun Festival, che insieme a Tribeca Firenze è stato reso possibile grazie al significativo contributo dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, si trasferisce a Firenze proprio nell’anno delle celebrazioni dei 500 anni della morte di Amerigo Vespucci, a sottolineare i forti legami tra il capoluogo toscano e il Nuovo Mondo.

TONY BENNETT & CO. Tra i titoli in programmazione, anche la prima europea di The Zen of Bennett, film documentario su Tony Bennett, considerato l’ultimo grande crooner americano, ideato e realizzato dal figlio Danny Bennett. Sarà lo stesso Tony Bennett a presentare il film in occasione del Festival. The Zen of Bennett, con un approccio quasi voyeuristico, ci mostra l’artista durante la registrazione del suo ultimo album Duets II nel mezzo di sessioni musicali con partner d’eccezione quali Aretha Franklin, Michael Bublé, Andrea Bocelli e la toccante apparizione di Amy Winehouse.

BENNETT LIVE. Bennett sarà anche in scena il 18 giugno al Teatro della Pergola nel “24 Hour Plays”, quando sceglierà ed eseguirà quattro canzoni molto note sulla base delle quali ideare altrettante sceneggiature teatrali che saranno scritte, provate e messe in scena nell’arco di 24 ore.

Ultime notizie