martedì, 27 Settembre 2022
HomeSezioniEventiLa Città dei Lettori 2022...

La Città dei Lettori 2022 fa tappa nei dintorni di Firenze

14 giornate di eventi in 6 comuni diversi con i protagonisti della letteratura contemporanea per il festival “La città dei lettori”

-

Pubblicità

Sostenere e incoraggiare il libro e la letteratura attraverso autori, illustratori, traduttori e curatori di primo piano è il principale obiettivo del festival La Città dei Lettori che ritorna, dal 1° settembre al 29 ottobre 2022 e per il quinto anno consecutivo, con sei appuntamenti in altrettanti Comuni dell’area metropolitana di Firenze. Tra questi due sono prime edizioni. Le iniziative in programma sono tutte a ingresso libero e gratuito e si inaugurano dopo due mesi (giugno – luglio 2022) di eventi diffusi sul territorio toscano, che hanno preso il via da Villa Bardini, cuore e sede storica della manifestazione.

Dalla pandemia alla guerra: la lettura, che è cultura, farà così da antidoto a barriere ideologiche e geografiche per permettere finalmente agli uomini d’incontrarsi e relazionarsi tra loro. “Leggere ci unisce”, niente di più vero: questo è infatti il messaggio che accompagna il progetto culturale di Fondazione CR Firenze e Associazione Wimbledon APS, con la direzione di Gabriele Ametrano, che quest’anno ha ricevuto il patrocinio del Ministero della Cultura.

Il programma della Città dei lettori 2022 nell’area metropolitana di Firenze

Calenzano: dal 1° al 3 settembre 2022

Pubblicità

Il programma, di anno in anno più ricco di istituzioni ed eventi, prende avvio giovedì 1° alla Civica Biblioteca di Calenzano, in Via della Conoscenza, 11, con vari appuntamenti tra i quali, alle ore 20:30, il progetto “Azioni Corsare”: un omaggio a Pier Paolo Pasolini nell’anniversario della nascita in collaborazione con la compagnia Murmuris, che tornerà anche in altri comuni dell’area metropolitana e, alle ore 21:15, la lettura de L’isola di Arturo attraverso la voce di Iaia Forte, l’unica donna che può leggere Elsa Morante.

La giornata di venerdì 2 si aprirà con il libro di Andrea Tarabbia dal titolo Il continente bianco (Bollati Bolinghieri), presentato alle ore 18:30 con Marco Amerighi, Premio Strega di quest’anno e si chiuderà, alle ore 21:15, con Rivista sotto il vulcano / Quarto numero (Feltrinelli) con Marino Sinibaldi, presidente del Centro per il Libro e la Lettura. Infine, nella giornata di sabato 3, oltre alla partecipazione di nomi conosciuti quali le autrici Silena Santoni e Federica De Paolis, alle ore 21:15 sarà presente anche Marco Desiati, premio strega, che presenterà il suo libro Spatriati (Einaudi).

Bagno a Ripoli: dal 9 all’11 settembre

Pubblicità

Anche a Bagno a Ripoli, – ma non solo -, non mancano gli eventi di Io leggo!, che prestano particolare attenzione ai ragazzi al fine di avvicinarli, sin da giovani, alla lettura. A questi, si affiancano i Paesaggi letterari, un modo per scoprire la letteratura strettamente connessa al territorio in cui ci si trova. Tutto questo e molto altro alla Biblioteca Comunale di Bagno a Ripoli in Via di Belmonte, 38. Alle ore 21:00, sabato 10, si terrà una lectio a cura di Gaia Nanni dal titolo La libertà di espressione, accompagnata alla chitarra elettrica da Gabriele Doria; mentre domenica 11, alle ore 09:00 alla Fonte Fata Morgana, si terrà Yoga Book: un percorso coinvolgente, meditativo e yogico, tenuto da Raffaella Martinelli e Ilaria Castellino.

Campi Bisenzio: 15 e 16 settembre

L’inclusività sarà il tema protagonista giovedì 15 e venerdì 16 settembre 2022  organizzate dalla Città dei lettori alla Villa Montalvo di Campi Bisenzio (Firenze), protagonista per la prima volta di questa importante iniziativa. Tra i tanti eventi in programma segnaliamo giovedì 15, alle ore 18:30, Atlante del genere (Edizioni Clichy) di Alessandra Dante Fisher e Jiska Ristori e, alle ore 19:30, Chiamami così: Vera Gheno, già presente in precedenti edizioni del festival, si trova questa volta in dialogo con Luca Starita e in veste di inclusività linguistica. Per quanto riguarda l’inclusività del gruppo, venerdì 16, alle ore 18:30, si terrà anche la lectio Mi alleo, quindi sono (più forte) di Domitilla Pirro seguita, alle ore 19:30, da Corpi minori (Mondadori) di Jonathan Bazzi con Luca Starita.

La Città dei Lettori a Montelupo Fiorentino: 23 e 24 settembre 2022

Pubblicità

A Montelupo Fiorentino il festival si terrà nel Parco Ambrogiana, nell’area del Museo Archeologico in via S. Lucia. Due giorni di appuntamenti: tra i tanti nomi, venerdì 23 sarà ospite Alessandro Gnocchi con PPP Le piccole patrie di Pasolini (La Nave di Teseo) – ore 18:30, a seguire Alfredo Accattino con La linea e l’ombra (Giunti) – ore 19:30 e Maura Gancitano con Specchio delle mie brame (Einaudi) – ore 20:30; per poi concludere con il giornalista de L’Espresso Simone Innocenti e L’anno capovolto (Atlantide) con Aglaia Vivianiore 21:30.

Manifesto Città Lettori 2022

Un’iniziativa imperdibile sarà anche quella di sabato 24: una lectio di Federico Taddia dal titolo Margherita Hack: cento anni di una storia attuale a partire dalle pagine del libro Nata in Via delle Cento Stelle (Mondadori). Il legame con il territorio, in questo caso, è ulteriormente avvalorato dal fatto che l’iniziativa si terrà accanto ad una scuola che ha dedicato il suo nome proprio alla donna. La giornata si concluderà, alle ore 21:30, con una lectio di Paolo Nori dal titolo Chi ha paura di Dostoevskij?.

Pontassieve: 8 e 9 ottobre

A Pontassieve la rassegna si terrà invece a Le Muratine. Al via sabato 8, alle ore 17:30, con una passeggiata letteraria alla scoperta di Pontassieve e della sua storia seguita, domenica 9 da molti eventi, fra i quali il Florence Book Party di Paola Servente con Sara Menichetti alle ore 12:00; l’appuntamento, alle ore 18:00, con Emergency in ricordo di Gino Strada a partire da Una persona alla volta (Feltrinelli) fino all’intervento delle ore 21:30 di Annalisa Camilli, reporter su Internazionale, per raccontare chi abita oggi la città di Kiev.

La Città dei lettori: ultima tappa a Impruneta il 28 e 29 ottobre 2022

L’edizione 2022 de La Città dei lettori si conclude il 28 e 29 ottobre alle porte di Firenze, con le iniziative organizzate nel Loggiato del Pellegrino all’Impruneta. Tra i nomi conosciuti  ricordiamo Alessia Gazzola – ore 18:00 e Sveva Casati Modignani – ore 19:00 (libri in uscita); e ancora Paolo Codazzi con Lo storiografo dei disguidi (Arkadia Editore), e infine, i libri di Leonardo Gori e Gian Andrea Cerone Quella vecchia storia (Tea) e Le notti senza sonno (Guanda).

Dettagli sul sito della Città dei Lettori.

Pubblicità

Ultime notizie