venerdì, 14 Agosto 2020
Home Estate Firenze Estate fiorentina Lattexplus Festival 2019, musica elettronica...

Lattexplus Festival 2019, musica elettronica alle Cascine

2 giorni di musica elettronica sul prato del Quercione alle Cascine. In arrivo i grandi nomi e le stelle nascenti. Tutte le informazioni utili: ospiti, programma, location e biglietti

-

Un grande dancefloor sul prato del Quercione: dopo Villa Solaria a Sesto, il Lattexplus festival sbarca a Firenze per l’edizione 2019 e sceglie il parco delle Cascine per la due giorni di musica elettronica e arti digitali con grandi ospiti internazionali come Laurent Garnier, produttore europeo famoso in tutto il mondo, e Peggy Gou, astro nascente che arriva dalla Corea.

Le casse si accendono sabato 7 e domenica 8 settembre 2019 nella Q1 arena, la grande struttura modulare in grado di accogliere 2mila persone al coperto, per un evento che fa parte dell’Estate Fiorentina.

Gli ospiti, il programma giorno per giorno

In consolle si alterneranno nomi storici della scena elettronica e dj sulla cresta dell’onda. Nella prima giornata: Peggy Gou che a soli 28 anni sta macinando un successo dopo l’altro; il duo britannico Mount Kimbie che unisce Dominic Maker e Kai Campos; il dj francese dal background taiwanese Luise Chen che ha fondato il collettivo creativo parigino “Girls, Girls, Girls”; Ross From Friends, nickname e progetto del produttore DJ Felix Clary Weatherall; il fiorentino Samuele Pagliai, in arte Bakerboy.

Peggy Gou ospiti Lattexplus festival 2019
Peggy Gou, una delle ospiti del Lattexplus festival 2019 – foto: Mok Jungwook

Il programma di domenica 8 settembre del Lattexplus festival 2019 di Firenze vedrà invece: Laurent Garnie, una leggenda dell’elettronica con trent’anni di carriera; la dj statunitense Avalon Emerson, che dopo i warehouse di San Francisco è sbracata a Berlino; Tennis dj, al secolo Manfredi Romano, fondatore dell’etichetta Life And Death; Job Jobse, resident della De School di Amsterdam; Speaking Minds, al secolo Simone Sinatti, produttore e dj italiano.

Dove si svolge il Lattexplus festival 2019 di Firenze

Sul prato del Quercione nel parco delle Cascine, a pochi passi dal piazzale del Re, è stata allestita la Q1 Arena che ha già ospitato un altro festival, Copula Mundi. Si tratta di uno spazio mobile progettato dallo studio N_D creative secondo i principi della sostenibilità e suddiviso in due aree: quella interna al coperto per il palco, il backstage e la pista che può arrivare ad ospitare 2mila persone e quella esterna con i servizi, area relax e ristoro.

Gli eventi di questo weekend a Firenze (6, 7, 8 settembre)

Lattexplus festival: biglietti, orari e info utili

Sabato 7 e domenica 9 settembre l’apertura dei cancelli della Q1 Arena è fissata alle ore 15.00 e la musica andrà avanti fino alle 1.30 di notte. I biglietti per il Lattexplus festival 2019 sono in vendita online su Resident Advisor con diversi prezzi a seconda della formula scelta: 23 euro per una giornata, 35 euro per l’interno weekend; il vip pass per un giorno costa 40 euro (entrata saltafila, accesso al backstage, guardaroba e bar) mentre quello per sabato e domenica 65 euro. A queste cifre vanno aggiunti i diritti di prevendita.

Ultime notizie

Decreto agosto 2020: ecco il testo definitivo, presto in Gazzetta Ufficiale

Quando esce il nuovo decreto con le misure economiche per la crisci scatenata dal coronavirus. Le prime notizie sulle nuove misure, dai bonus al cashback per chi paga con le carte elettroniche

Mobike elettrica a Firenze: quanto costa, come si usa, dove si parcheggia

È appena arrivata in città la nuova flotta di biciclette elettriche. Ecco una guida al loro utilizzo

Coronavirus Toscana: mappa, dati e nuovi casi di oggi (13 agosto)

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Le 5 terme più belle della Toscana: le migliori mete, da Saturnia a Rapolano

Viaggio alla scoperta dei luoghi più amati dagli habituée del turismo termale: dalle vasche con vista sulle colline alle piscine naturali gratis