Primo strumento del nuovo dipartimento toscano per la musica è la guida ‘Fresh & Italia – Toscana Music Office’: 287 contatti selezionati dalla Fondazione Arezzo Wave Italia nella filiera musicale toscana. Festival, locali, agenzie di booking, artisti, compositori, videomakers, etichette, studi di registrazione e media. Una selezione senza precedenti ad uso degli stranieri che vogliono investire in Toscana: la guida è infatti in lingua inglese e sarà in distribuzione al MIDEM. Copie gratuite della pubblicazione potranno essere richieste gratuitamente da enti, band e aziende anche alla sede della Fondazione Arezzo Wave Italia, di Toscana Promozione e di Mediateca Regionale Toscana.

“Abbiamo iniziato una collaborazione con Italia Wave e Toscana Promozione – ha dichiarato il direttore di Mediateca Stefania Ippoliti – che ci auguriamo possa dare spazio ai tanti artisti, noti e meno noti, che in Toscana si dedicano alla musica di qualità. Il titolo della guida alla musica nella nostra regione, “Fresh and Italian”, è una fotografia di una Toscana inedita, giovane, in cui la vita culturale pulsa di energia, nuove idee e nuovi talenti, che si traduce in attività rilevanti anche da un punto di vista economico”.

“Questa iniziativa arricchisce il panorama della promozione economica toscana” condivide Silvia Burzagli, commissario di Toscana Promozione “e valorizza l’offerta di un settore di nicchia ma di grande importanza che vede coinvolte società, persone e capacità professionali presenti sul nostro territorio”.

“La nostra Regione è la prima a muoversi con una struttura dedicata all’esportazione musicale all’estero e sarà presente alle più importanti fieri internazionali della musica e dello spettacolo a partire dal prossimo MIDEM di Cannes” dice Mauro Valenti, presidente della fondazione Arezzo Wave Italia.