lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Eventi Partenza con il botto per...

Partenza con il botto per ART 2009

-

Già all’apertura, davanti alle tre porte d’ingresso e alle biglietterie si sono viste lunghe code e a metà pomeriggio i padiglioni hanno registrato il pieno di presenze fra gli stands e ottimismo fra gli espositori. Complice la bella giornata e la ricca e variegata offerta espositiva che fino a domenica 3 maggio raccoglie produzioni artigiane d’eccellenza provenienti da ogni angolo d’Italia e del mondo con la Francia e il Piemonte a fare la parte del leone come paese e regione ospite d’onore.
“Contiamo – alla chiusura di oggi alle 23 di superare le 20.000 presenze”, il commento di Carlo Bossi, Presidente di Firenze Fiera.
La mostra è stata inaugurata la mattina del 25 aprile dall’assessore regionale Ambrogio Brenna, degli assessori comunali Riccardo Nencini e Silvano Gori, dal presidente del Consiglio regionale, Riccardo Nencini, e dalle massime autorità delle associazioni di categoria artigiana.
Domani alle 16.00 al Padiglione Spadolini (Spazio Cucina-Piano Attico) il celebre cuoco Claudio Menconi si esibirà in “Sculture di cibo”, mostrando al pubblico come trasformare il cibo in opera d’arte.

Ultime notizie

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili