sabato, 8 Agosto 2020
Home Sezioni Eventi Torna il cinema al Forte...

Torna il cinema al Forte Belvedere

Una vecchia tradizione che torna per l'Estate Fiorentina 2019. Presentato il bando, tra le novità ci sono eventi sulle terrazze storiche e nel Chiostro Grande di Santa Maria Novella, jazz e concerti sui sagrati. Scadenza il 20 gennaio

-

Il cinema all’aperto torna al Forte Belvedere nell’Estate Fiorentina 2019. Proprio come si faceva una volta, quando era uno degli appuntamenti più apprezzati per trascorrere una serata sotto le stelle e godersi un buon film. È una delle novità principali contenute nel bando per l’edizione 2019 della kermesse, presentato oggi dal sindaco Dario Nardella e dal curatore Tommaso Sacchi.

IL CINEMA TORNA AL FORTE

Quella dell’arena cinematografica estiva al Forte Belvedere è una tradizione interrotta qualche anno fa che adesso torna tra le proposte introdotte per la prossima estate. Una novità, così come quella del cinema all’aperto in piazza del Carmine, che va ad aggiungersi a quello nel piazzale degli Uffizi, confermato anche per la prossima estate. Il bando sarà pubblicato il prossimo 20 novembre e resterà aperto fino al 20 gennaio.

ESTATE FIORENTINA 2019, LE NOVITÀ

Tra le altre novità, anche un progetto strategico “per valorizzare suggestive terrazze e storiche logge cittadine”, ovvero per una valorizzazione di Firenze “dall’alto”, eventi nel Chiostro Grande di Santa Maria Novella, concerti serali sui sagrati delle basiliche fiorentine, la conferma del jazz in Oltrarno e la valorizzazione di luoghi inediti, di piazza Santissima Annunziata e del complesso di Santa Croce.

IL BILANCIO DELL'EDIZIONE 2018

Positivo il bilancio dell’edizione 2018. La presentazione di oggi è stata infatti l’occasione per presentare i numeri della manifestazione da poco conlcusa: 1300 eventi (+30% rispetto al 2017), sei progetti strategici, 11 spazi, oltre 150 soggetti culturali coinvolti per circa un milione di presenze complessive di cui 200 mila per il festival Firenze Rocks, 64 mila per il cinema all’aperto, 40 mila per il Jazz Fringe Festival, 25 mila per l’Eredità delle donne, e 20 mila per Musart.

“Abbiamo appena concluso un’edizione da record – ha sottolineato il sindaco Dario Nardella – confermando alcuni punti cardine come l’attenzione alle periferie e ai luoghi meno conosciuti e ai giovani artisti. Per il prossimo anno abbiamo scelto di anticipare largamente il bando, così da far lavorare con più qualità e certezze le associazioni culturali. Mi piace in particolare l’idea di riportare il cinema sotto le stelle al Forte di Belvedere, un luogo suggestivo tanto caro ai fiorentini e già arena cinematografica fino a qualche anno fa”. “Siamo di fronte – ha aggiunto il curatore Tommaso Sacchi, confermato per la prossima edizione – al festival multidisciplinare più lungo del nostro paese, con alla base un grandissimo lavoro di squadra non scontato che fa della piazza fiorentina una kermesse inedita per originalità, durata e varietà”.

Ultime notizie

Bonus baby sitter anche ai nonni, arriva la proroga per agosto

C'è ancora tempo per richiedere il bonus straordinario per baby sitter e centri estivi

Coronavirus Toscana: mappa, dati e nuovi casi di oggi (7 agosto)

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Ancora 13 nuovi casi in Toscana ma nessun decesso: il bollettino sul coronavirus del 7 agosto

Altri 13 casi e aumenti in 7 delle 10 province: dati e notizie di oggi, 7 agosto, sul coronavirus in Toscana

Bonus maggio: i 1000 euro a tutti i professionisti delle casse private con il dl agosto

Con il dl agosto il bonus 1000 euro di maggio sarà riconosciuto in automatico a tutti i professionisti delle casse private