domenica, 20 Settembre 2020
Home Sezioni Eventi Valerio Scanu, nel cuore della...

Valerio Scanu, nel cuore della movida gay

Il suo eterno rivale, Marco Carta, è approdato nello stesso luogo una settimana fa. Adesso anche Valerio Scanu arriva in Versilia e precisamente nel tempio del divertimento gay: Torre del Lago. Intanto l'estate è già arrivata in quest'angolo di Toscana.

-

Il suo eterno rivale, Marco Carta, è approdato nello stesso luogo una settimana fa. Adesso anche Valerio Scanu arriva in Versilia, nel ‘tempio’ del divertimento gay: Torre del Lago. Intanto l’estate è già arrivata in quest’angolo di Toscana.

SCANU AL ”MAMA”. La voce di “Per tutte le volte che..” il prossimo 14 maggio sarà la guest star di una serata al Mamamia, noto locale meta ogni estate di migliaia di giovani omosessuali. Le star di “Amici” non sono nuove ad ospitate a Torre de Lago. Il 16 aprile un’altra rivelazione del talent show targato Maria de Filippi è passata da qui. Marco Carta ha inaugurato la stagione dello Stup!da, discoteca gay della marina più friendly della Toscana.

{youtube}kP1MVCWrhNs{/youtube}

IL SOLLEONE ANCORA NON C’E’, MA SI DANZA.  Nonostante per l’estate ci sia ancora da aspettare, in Versilia già si balla. Questo fine settimana anche il Mamamia apre i battenti con una serata evento per la movida gay. E le sorprese per i prossimi mesi non mancheranno: dall’elezione di Mister Gay Italia, all’incoronazione della regina delle drag queen, fino ad appuntamenti culturali come incontri con scrittori come Edmund White e David Leavitt.

Ultime notizie

La Fiorentina sorride. Battuto il Toro

Biraghi, Castrovilli e Chiesa i migliori in campo

Referendum 2020: tutti i dati sull’affluenza

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari a partire dalle ore 12 del 20 settembre. Sulle previsioni pesa l'incognita Covid

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano