venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniFiorentina"A Bologna determinati"

“A Bologna determinati”

Alla vigilia di Bologna - Fiorentina Prandelli ritroverà Dainelli e Mutu. In forse Comotto, reduce dall'influenza. Al Dallara il tecnico ritroverà il suo ex, Osvaldo. Prandelli fapoi un bilancio dei suoi anni alla guida della Fiorentina: "in questi anni non abbiamo sbagliato nulla".

-

Ecco le dichiarazioni di Cesare Prandelli in sala stampa: “I disponibili per domani? Possiamo contare su Dainelli; Comotto ha la febbre ma speriamo di recuperarlo. Mutu? Sta bene. Troppo nervosi? Quando arrivi da tre sconfitte diventa difficile mantenere equilibrio. Abbiamo concesso poco al Napoli. La squadra si esprime bene quando è serena. Vargas, Kuzmanovic recuperati. Mercato chiuso? Lo ha ribadito anche il direttore. Ora abbiamo una rosa competitiva. Tutti i giocatori saranno coinvolti e si ricreerà il gruppo di prima. Se Osvaldo segna esulta? È giusto che sia così, l’importante è che noi ne facciamo due. Mihajlovic? Ha la personalità da giocatore e farà bene. Abbiamo reagito bene nonostante tutte le situazioni. Dobbiamo pensare esclusivamente a noi stessi. Domani andremo in campo con il piglio giusto. Ivanovic? I giocatori bravi son sempre bene accetti. Ritardare di 15 minuti l’inizio delle partite? Va bene così. Questi 15 minuti faranno riflettere. Vietato pensare alla Champions? Lotteremo sempre. Farei la firma per arrivare a fine campionato mantenendo questa posizione in classifica. Critiche negative? I conti si fanno alla fine. In questi anni la Fiorentina non ha sbagliato nulla”.

Ultime notizie