Dopo la sconfitta rimediata con il Lecce il giovane centrocampista fa un punto sulla situazione della Fiorentina. “E’ stata una partita difficile quella di domenica. Adesso però non ci possiamo più fare niente”.

Il serbo pensa già alla partita di sabato sera a Milano: “giocheremo contro grandi campioni, ma abbiamo sempre dimostrato di essere una grande squadra. A San Siro ci sarà un’altra Fiorentina, più cattiva e più aggressiva. Già lo scorso anno abbiamo dimostrato a tutti di poter tenere testa al Milan“.

Kuz difende poi il compagno di squadra Osvaldo dopo la brutta espulsione rimediata domenica: “sappiamo tutti che può aver sbagliato contro l’arbitro ma rimane un bravo ragazzo. Era nervoso per la gara che stava andando male. Ha chiesto scusa a tutti e credo che si debba chiudere qui”.