martedì, 22 Giugno 2021
HomeSezioniFiorentinaADV: "Gilardino ha rilasciato una...

ADV: “Gilardino ha rilasciato una frase sbagliatissima”

Ancora una giornata di acque agitate in casa viola. Dopo le dichiarazioni (poi smentite) di Gilardino, oggi al posto della prevista conferenza stampa di Prandelli ha parlato Andrea Della Valle: "Certi messaggi non si mandano via giornale, non deve capitare mai più". Poi su Mutu: " Ha commesso un errore clamoroso, squadra e società hanno pagato moltissimo".

-

Andrea Della Valle mette i puntini sulle i, e torna a parlare alla stampa al posto di Prandelli, di cui oggi era prevista la tradizionale conferenza stampa della vigilia. E lo fa per chiarire alcune cose, a partire dalle dichiarazioni rilasciate (anche se poi smentite il giorno dopo) da Alberto Gilardino.

“Gilardino ha rilasciato una frase sbagliatissima, dicendo che non c’era chiarezza nel progetto. Certi messaggi non si mandano via giornale, non deve capitare mai più. Soprattutto perché quello che ha detto non rispecchia la verità“, ha attaccato ADV. Che poi ha aggiunto: “Io già un anno fa sono venuto qui a dire quale sarà il percorso della Fiorentina, quello dell’equilibrio entrate-uscite. Tutta l’Europa sta andando in questa direzione, lo ha detto anche Platini. Dov’è la non chiarezza? Seguendo questa linea siamo arrivati agli ottavi di finale di Champions. Stiamo investendo due milioni di euro sui campini, sono stufo di sentire che non c’è chiarezza, che anzi c’è confusione in società, che addirittura non ci sia chi sa di calcio. Siamo rispettati dappertutto, e con la nostra organizzazione siamo arrivati a ottenere i risultati che tutti sappiamo. Tutti vogliamo rivivere le grandi notti europee”.

Ma Andrea Della Valle non ha parlato solo del caso Gilardino. “Normale che quello che è successo tra mio fratello Diego e Prandelli possa aver influenzato lo spogliatoio, ma ora è tutto chiarito. Mutu? Un anno e mezzo fa abbiamo rifiutato 20 milioni di euro dalla Roma, questo dimostra il nostro attaccamento al giocatore. Ora però ha commesso un errore clamoroso, e squadra e società hanno pagato moltissimo”.

Ma l’inizio della conferenza stampa ha riguardato le scuse di Andrea Della Valle. “La premessa sono le scuse che vi porgo a nome della squadra per queste due ultime partite indegne. Scuse a tutti i tifosi, che ci seguono con passione e sacrificio. Con il Chievo hanno lasciato la curva perchè non avevano altra scelta. E’ la prima volta che ho visto una cosa del genere, e non deve più succedere. La società, invece, non ha nulla di cui doversi scusare. La stagione, per quanto riguarda il campionato, è stata deludente. Dobbiamo ricostruire la mentalità vincente, che ultimamente si è persa. Qualcuno forse ha già mollato, ha pensato di essere già in vacanza. Questo non deve più succedere, qui c’è un progetto serio e chi resta, come chi arriverà, deve sapere che c’è uno spirito forte, che c’è sempre stato tranne nelle ultime due settimane. Quella vista negli ultimi quindici giorni – ha aggiunto ADV – non è la vera Fiorentina. Qui c’è una base solida, servono solo piccoli ritocchi. Chi non crede nel progetto venga a dircelo, se ne può andare. Ci aspetta una stagione fuori dalle coppe, potremo risistemare tante altre cose. Dobbiamo ricompattarci tutti, il progetto continua, sicuramente con Prandelli e Corvino. Prandelli lo vedo con noi nei prossimi anni, ci sono stati degli errori nella gestione della vicenda, ma chiariremo anche questo”.

Ultime notizie