martedì, 22 Giugno 2021
HomeSezioniFiorentina"Con il Cagliari concentratissimi"

“Con il Cagliari concentratissimi”

Franco Semioli ha ancora due anni di contratto con la Fiorentina, ma al momento pensa solamente a fare bene sul campo. Per il centrocampista il 4-4-2 è il modulo ideale, "destra o sinistra non importa, l'importante è giocare".

-

{mp3remote}http://www.ilreporter.it/images/stories/audio/semioli8aprile.mp3{/mp3remote}  

Sembrava essere un giocatore che alla Fiorentina non aveva più niente da dare. Poi, dopo l’infortunio di Santana, Franco Semioli ha trovato la sua giusta collocazione prima nel 4-3-3, e successivamente nel 4-4-2. “Per me il centrocampo a quattro è l’ideale. E’ un modulo in cui ho sempre giocato, conosco le distanze e mi trovo bene. Non so cosa il mister abbia intenzione di fare sabato, ma sa che su questa disposizione può contare”.

La vittoria di Bergamo ha denotato un miglioramento del gioco e il gruppo sembra, finalmente, essere più unito. “Quando mancano i campioni la squadra si compatta. Per noi è la possibilità di dimostrare che anche noi valiamo, siamo dei professionisti e possiamo dare il nostro contributo. Domenica non era facile ma abbiamo giocato alla grande”. Sabato arriva il Cagliari; ottima occasione per riscattare la sconfitta dell’andata a buttare definitivamente alle spalle il periodo no che ha attraversato la formazione viola. “Noi dobbiamo pensare solo alla nostra partita. Sabato potrebbe essere una partita decisiva per il nostro futuro, dobbiamo essere concentratissimi”.

In campo, dal primo minuto, scenderà Jovetic che, con l’infortunio di Mutu, avrà l’opportunità di dimostrare tutto il suo valore. “Dopo il gol sembra si sia veramente sbloccato. E’ un ragazzo che dà sempre il meglio e spero che il gol su rigore sia solo il primo di una lunga serie”.

Ultime notizie