giovedì, 4 Marzo 2021
Home Sezioni Fiorentina Da Sandri allo sciopero, De...

Da Sandri allo sciopero, De Silvestri a tutto campo

L'esterno difensivo viola ha parlato in vista della partita con il Cagliari, affrontando doversi argomenti. Sul tifoso ucciso: "Gabriele non tornerà in vita, ma sono contento di aver sentito finalmente felice la famiglia Sandri". Poi su se stesso: "Devo riconquistarmi il posto attraverso l'atteggiamento e il lavoro". Infine sullo scipero dei calciatori: "C'è poca informazione".

-

Dalla sentenza per la morte di Sandri allo sciopero dei calciatori, dal momento della Fiorentina al suo personale. Lorenzo De Silvestri ha parlato alla stampa a tre giorni dalla partita con il Cagliari, importantissima per provare a smuovere la classifica. E ha parlato un po’ di tutto, a partire dalla sua opinione sul caso Sandri, il tifoso della Lazio ucciso nel 2007 all’autohgrill di Badia al Pino.

CASO SANDRI. “La giustizia ha fatto il suo corso – ha detto De Silvestri riferendosi alla sentenza d’appello arrivata ieri per l’agente Luigi Spaccarotella, condannato a 9 anni e 4 mesi per omicidio volontario – ed io ho il dovere di credere e rispettare certe decisioni. Gabriele non tornerà in vita, ma sono comunque contento di aver sentito finalmente felice la famiglia Sandri”.

LOTTA PER UN POSTO. Poi l’attenzione si è spostata sul calcio giocato. Come ha reagito, De Silvestri, alla scelta di Mihajlovc di preferirgli (almeno per il momento) Comotto? “Sinceramente mi sono arrabbiato – ha risposto – l’ho vissuta male poi con il tempo ho capito che la scelta tecnica andava presa con la giusta mentalità. Devo riconquistarmi il posto attraverso l’atteggiamento e il lavoro sul campo. Il Mister lo si convince con impegno e continuità”. 

GIOVANI. Ma De Silvestri non è l’unico giovane che scalpita per trovare un posto nella formazione viola… “Con l’infortunio del Gila – spiega De Silvestri – Babacar avrà le sue opportunità. Baba ci può dare una grande mano, così come Ljajic e Carraro”.

CAGLIARI. Ma la Fiorentina come sta? “Il gruppo c’è, siamo un bel mix giovani e ‘anziani’”. Domenica arriva il Cagliari… “Matri è in forma strepitosa, ci sarà stare attenti”.

SCIOPERO. L’ultima battuta è sullo sciopero dei calciatori? “Vedo scarsa informazione su questo sciopero, credo che comunque alla fine si troverà un accordo”, conclude l’esterno viola.

Ultime notizie

Il Reporter marzo 2021

L'atterraggio di Perseverance su Marte ci regala un certo gusto della rivincita, un invito a spostare un po’ più avanti la frontiera della fiducia nel futuro

Zona arancione rafforzata: significato e regole della fascia “arancio scuro”

Si allarga nuova fascia di rischio: ecco dove è in vigore, il significato di "zona arancione rafforzata" o "zona arancione scuro", cos'è e le regole per capire cosa si può fare e cosa no

Dove, come e quando fare il vaccino anti-Covid in Toscana

La prenotazione e il calendario, l'efficacia e gli effetti collaterali: tutto quello che c'è da sapere prima di fare il vaccino anti-Covid in Toscana. La nostra guida: dove, quando e come

Cosa cambia in Toscana con il nuovo Dpcm Draghi (marzo 2021)

Scuole, bar, centri commerciali e parrucchieri: cosa prevede il nuovo Dpcm di Draghi in vigore dal 6 marzo 2021 e cosa cambia in Toscana