mercoledì, 22 Settembre 2021
HomeSezioniFiorentinaDifesa distratta; sconfitta pesante col...

Difesa distratta; sconfitta pesante col Parma

Non ha fatto bene la sosta alla Fiorentina, uscita sconfitta per 2 a 3 dall'anticipo con il Parma. Continua la "maledizione Guidolin" per Prandelli, mai vittorioso contro l'ex tecnico del Palermo.

-

Apre le marcature Gilardino (uno dei tanti ex) al 25′ del primo tempo, sfruttando un assist di Santana. Il vantaggio viola dura solo 5 minuti, fino a quando Zaccardo arriva sul fondo e mette al centro per Amoruso, che a due passi è libero di infilare Frey. Primo errore della difesa viola che lascia l’ex Juventino libero davanti al portiere francese.

Nella ripresa subito avanti il Parma. Punizione dalla trequarti di Galloppa e scivolata vincente di Bojinov (un altro ex della partita). Il bulgaro, lasciato solo dalla distratta difesa viola firma il suo quarto centro in questo campionato. Prandelli prova a dare peso all’attacco e toglie Santana per Castillo. Ma il pareggio porta ancora la firma di Gilardino. Il copione è sempre lo stesso: cross (questa volta di Vargas) e rete di testa del bomber biellese. Era il 17′ e la gara si riapriva un’altra volta. Ci si aspettava, a quel punto, l’ultimo affondo dei viola per portare la partita nella direzione giusta, ma è il Parma ad affondare il colpo al 22′ con Lanzafame, entrato al posto di Bojinov. L’esterno destro di Panucci arriva preciso tra i piedi del giovane attaccante cresciuto nelle giovanili della Juventus, che brucia in velocità Natali e batte Frey.

Il rischio di avere la testa già a martedì non è stato, forse, affrontato con le giuste misure, e adesso i viola scivolano via dalla zona ‘quarto posto’  e si ritrovano in sesta posizione.

Ultime notizie