mercoledì, 25 Maggio 2022
HomeSezioniFiorentinaFiorentina a Salerno con un...

Fiorentina a Salerno con un centrocampo inedito

Operato Castrovilli, rientro previsto ad inizio 2023

-

Archiviata la sconfitta in semifinale di Coppa Italia con la Juve, la Fiorentina si rituffa in campionato per cercare un posto in Europa. In una settimana i viola giocheranno due gare importanti: domenica alle 12,30 allo stadio Arechi, contro la Salernitana e poi, mercoledì (alle 18) all’Artemio Franchi il recupero contro l’Udinese. Intanto è stato operato al ginocchio Gaetano Castrovilli. Tempi di recupero ipotizzati in circa 8 mesi. Il centrocampista viola che si è infortunato proprio nella gara contro i bianconeri tornerà, verosimilmente in campo ad inizio anno nuovo.

Le probabili formazioni

Vincenzo Italiano ha tanti interrogativi da sciogliere: certo il rientro in porta di Terracciano, davanti a lui si candida a tornare titolare Odriozola, così come Milenkovic può superare i problemi intestinali di queste ore per affiancare Igor e Biraghi. Dubbi  a centrocampo: oltre a Castrovilli anche Torreira è indisponibile e Bonaventura è ancora in dubbio. Amrabat, Maleh e Duncan sono pronti a prendersi un posto in un centrocampo inedito. In attacco non in discussione Gonzalez, occhio però a Saponara e Piatek che insidiano Cabral e Ikoné.

La Salernitana è in cerca di continuità sognando la terza vittoria di fila dopo i blitz in casa di Sampdoria e Udinese. Davide Nicola punta a confermare buona parte dei calciatori visti all’opera in Friuli. Rientrano Mazzocchi e Djuric: entrambi partiranno dal primo minuto rispettivamente al posto di Zortea e Ribery. Da Valutare Radovanovic  che ha un risentimento muscolare al flessore sinistro. Possibile che Verdi scalzi Bonazzoli, mentre negli altri reparti non ci saranno modifiche. Unico ballottaggio possibile quello tra Bohinen e Kastanos.

Ultime notizie