sabato, 6 Marzo 2021
Home Sezioni Fiorentina Fiorentina, ancora una sconfitta a...

Fiorentina, ancora una sconfitta a Bologna

Bologna-Fiorentina

-

Il Bologna dell’ex Pioli non perdona e vince, grazie alle reti di Diamanti e Ramirez, contro una Fiorentina ancora in cerca di una sua dimensione dopo la batosta subita venerdì scorso contro il Napoli.  Il recupero della ventunesima giornata è amaro per la squadra viola che deve rammaricarsi per non aver capitalizzato al massimo le occasioni da gol create ma non concretizzate nella prima parte di gara e per aver disputato quasi tutto un tempo in inferiorità numerica. Espulso in avvio di ripresa Olivera per una gomitata a Diamanti, già sotto di due reti, i viola hanno avuto poche chance di recuperare la gara. Pioli riorganizza il centrocampo con Pulzetti e Rubin. In attacco spazio ancora a Diamanti e Ramirez dietro a Di Vaio. Nella Fiorentina Delio Rossi, senza Behrami, ritrova Lazzari al rientro dalla squalifica. In mezzo al campo ancora fiducia per Olivera. In avanti la coppia Jovetic-Amauri.
PRIMO TEMPO.  La Fiorentina gioca bene e mette in difficoltà la retroguardia felsinea ma è il Bologna a fare gol. I padroni di casa riescono a segnare nelle sole due azioni rapide costruite nei primi 45 minuti. Eppure a esprimere un bel calcio sono stati solo i gigliati, puniti oltremodo dalle punte felsinee. La coppia Jovetic-Amauri offre sprazzi di bel gioco collezionando in serie occasioni da gol. I viola non concretizzano e il Bologna ne approfitta. Alla mezz’ora Damianti, servito da Di Vaio, porta in vantaggio i rossoblù poi un tacco spettacolare di Ramirez, poco prima dello scadere, mette definitivamente fuori causa i viola.
 
SECONDO TEMPO. La ripresa comincia male per la Fiorentina. Olivera si fa espellere per una gomitata su Diamanti lanciato in area da rigore. Ingenuità che costa carissima ai viola costretti a giocare in inferiorità numerica per quasi tutto il tempo. Al Bologna non resta che amministrare il doppio vantaggio sfiorando la terza marcatura con Pulzetti e Kone.
 
Sconsolato Delio Rossi: “Abbiamo comandato la partita nel primo tempo, poi siamo a spiegare una sconfitta per 2-0. Molte volte gli episodi sono decisivi – commenta il tecnico viola – e sul primo gol ci siamo fermati, secondo me c’era un fallo abbastanza evidente. L’espulsione di Olivera ha complicato la gara. La Fiorentina ha fatto un buon calcio. Nel secondo tempo la squadra non si è disunita, magari non siamo stati pericolosi, poi è diventato tutto più complicato. Quando prendi due tiri in porta e segnano due volte, vuol dire che c’è anche la bravura degli avversari”.

Ultime notizie

Toscana zona rossa o arancione: il colore della prossima settimana (8-14 marzo)

Per Pistoia e Siena probabile la conferma delle restrizioni, Empoli e Arezzo rischiano il cambio di colore. E ora si sa se la Toscana sarà zona rossa o arancione la prossima settimana (8-14 marzo)

Fiorentina, contro il Parma è una gara da ultima spiaggia

Senza Ribery un vero e proprio spareggio tra pericolanti. Ballottaggio tra Eysseric e Callejòn: le probabili formazioni di Fiorentina - Parma

A Firenze laboratori di circo e teatro per bambini, ragazzi e adulti (gratis)

Gli appuntamenti del progetto "Fuori centro - Racconti urbani", un programma di laboratori di circo, teatro e narrazione dedicato a bambini, ragazzi e adulti nei quartieri periferici di Firenze. Tutto gratis

A che ora è il coprifuoco anticipato: l’ipotesi per il nuovo Dpcm

Il governo Draghi pensa a un nuovo Dpcm da far entrare in vigore quando la situazione dei ricoveri diventerà critica: a che ora sarà anticipato il coprifuoco