Una partita decisiva. Si avvicina, per la Fiorentina, la gara in Romania contro lo Steaua Bucarest, in programma mercoledì 10 dicembre alle 20.45. Una gara da dentro o fuori: i viola e i rumeni, infatti, già eliminati dalla Champions League, si giocheranno la qualificazione alla Coppa Uefa, riservata a chi si classifica terzo nel girone.

Con Bayern e Lione ormai irraggiungibili a 11 punti (le due squadre si giocheranno la prima posizione nel girone nello scontro diretto), i Viola (3 punti) dovranno difendersi dall’assalto dei rumeni, fanalino di coda a un punto, che in casa cercheranno di battere gli uomini di Prandelli per superarli in classifica e agganciare così, in extremis, la terza posizione che vale la Uefa. Dal canto suo, la Fiorentina ha due risultati su tre a sua disposizione: anche un pareggio, infatti, consentirebbe a Mutu & Co. di mantenere le distanze dai rumeni.

Sono 19 i convocati da mister Prandelli per la trasferta di Bucarest: assenti gli infortunati Gobbi, Jorgensen e Dainelli. Questi i convocati: Almiron, Avramov, Donadel, Frey, Gamberini, Gilardino, Jovetic, Kroldrup, Kuzmanovic, Masi, Melo, Montolivo, Mutu, Osvaldo, Pazzini, Santana, Storari, Vargas e Zauri.

Infine, l’abitro: sarà lo spagnolo Luis Medina Cantalejo a dirigere la sfida del Ghenecea. Cantalejo aveva diretto i viola in Coppa Uefa la scorsa stagione, nella vittoriosa trasferta di Einfhoven contro il Psv.