venerdì, 3 Dicembre 2021
HomeSezioniFiorentinaFiorentina in semifinale di Europa...

Fiorentina in semifinale di Europa League

Dopo sette anni la Fiorentina conquista la semifinale di Europa League. Soffrendo tantissimo, anche in superiorità numerica, i viola battono la Dinamo Kiev 2-0 grazie alle reti di Gomez nel primo tempo e di Vargas nei minuti di recupero

-

Davanti al patron Diego Della Valle la Fiorentina conquista con merito la semifinale di Europa League sprecando tantissime occasioni da rete anche se ha giocato gran parte dell’incontro in superiorità numerica grazie all’espulsione di Lens, per doppia ammonizione, nel primo tempo. Gara dominata dai viola che dopo essere passati in vantaggio con un gol di Gomez non riescono mai a trovare la rete della sicurezza. E’ il neo entrato Vargas a raddoppiare al termine di un azione personale che porta definitivamente i viola in semifinale di Europa League. Montella schiera la miglior formazione possibile con Tomovic ed Alonso sui lati e Gonzalo-Savic centrali in difesa. A centrocampo torna titolare Pizarro affiancato da Mati Fernandez e Borja Valero. Il tridente è affidato a Gomez al centro con Salah e Joaquin ai lati. La Dinamo Kiev schiera in attacco Teodorczyk con Yarmolenko alle sue spalle. Miguel Veloso non è convocato mentre in difesa si rivede l’ex giallorosso Antunes.

 

Primo tempo

 

Consapevoli che la semifinale di Europa League è uno degli obiettivi della stagione gli uomini di Montella si mostrano determinasti fin dai primi minuti di gioco. Al 5’ viene annullato un gol a Mario Gomez  in evidente fuori gioco. Al 10’ Alonso colpisce in pieno la traversa su assist di Joaquin. Poco dopo è bravo Shovkoskiy ad opporsi su un tiro di Salah, poi ci prova Borja Valero ma trova una deviazione provvidenziale di un difensore ucraino. Al 23’ Gomez trova un gran tiro che viene parato dal portiere ucraino Shovkoskiy. Al 40’ l’arbitro Eriksson espelle Jeremain Lens per doppio giallo. Il giocatore della Dinamo, già ammonito, simula al limite dell’area su un intervento di Gonzalo Rodriguez. Passano due minuti e la Fiorentina si porta in vantaggio con Mario Gomez che sfrutta un assist di Joaquin e mette alle spalle di Shovkovskiy con un tiro fortunoso.

 

Secondo tempo

 

Ripresa con la Fiorentina impegnata soprattutto ad amministrare il vantaggio anche se non mancano alcune occasioni interessanti. Al 49’ bella azione di Salah con il tiro che viene deviato da Khacheridi sul palo. Al 58’ Gomez e Borja Valero orchestrano un’occasione per Mati Fernandez che va al tiro con la sfera che si perde a fil di palo. Al 67’ Mati Fernandez cross da destra, il suo rasoterra supera Gomez e giunge a Joaquin, uno dei migliori in campo, che calcia col sinistro ed il pallone esce fuori di un niente. All’84’ la Dinamo Kiev si fa vedere. Cerca il gol che garantirebbe i supplementari. Neto si deve opporre con un grande intervento ad un tiro di Ribalka. In pieno recupero Vargas sigilla il risultato con una grande azione personale culminata con un sinistro imprendibile. E’ il 2-0 finale che qualifica, dopo sette anni, la Fiorentina alla semifinale di Europa League.

 

L’allenatore

 

Soddisfatto a fine gara Vincenzo Montella. “Abbiamo fatto una partita straordinaria per intensità e occasioni create, purtroppo ne abbiamo sprecate troppe. Abbiamo speso moltissime energie ma c’è grande gioia perché questo gruppo si meritava questa soddisfazione. Non sono sicuro che sia stato fortunoso il gol di Gomez – aggiunge Montella – è da attaccante. E’ andato su quel pallone con ottimismo. In semifinale vorrei evitare il Napoli se possibile, tra le altre due non ho preferenze. Siamo rimaste in 4, a questo punto sono tutte difficili”.

Ultime notizie