sabato, 13 Agosto 2022
HomeSezioniFiorentinaFiorentina, poker alla Lucchese

Fiorentina, poker alla Lucchese

I viola hanno vinto 4-0 l'amichevole giocata ieri contro la formazione militante in Lega Pro Prima Divisione. A segno Gilardino, Natali e il giovane Matos, autore di una doppietta. Buona prova di D'Agostino nel ruolo di vice-Jovetic.

-

Pubblicità

Quattro gol fatti, nessuno subito e qualche buona indicazione per Mihajlovic. Si è conclusa così l’amichevole disputata ieri dalla Fiorentina a San Piero a Sieve contro la Lucchese, vinta per 4-0 dai viola.

LE BUONE NOTIZIE. La partita ha riservato qualche buona indicazione per il tecnico serbo. A partire dal ritorno al gol di Gilardino, andato a segno dopo 10 minuti. Raddoppio, 4 minuti dopo, di Natali. Ma, reti a parte, Mihajlovic, può essere soddisfatto per la prestazione della squadra in generale, ed in particolare per quella di D’Agostino, schierato nell’inedito ruolo (per lui) di trequartista, ruolo che avrebbe dovuto essere ricoperto da Jovetic, non fosse stato per il brutto infortunio. 

Pubblicità

SOLUZIONI ALTERNATIVE. Così, visto anche lo stop di Ljajic (il serbo doverà star fermo circa due settimane), Mihajlovic ha mandato in campo dal primo minuto il trio Papa Waigo-D’Agostino-Marchionni dietro la punta Gilardino. Il duo di centrocampo era formato da Zanetti e Donadel, in difesa De Silvestri, Felipe, Natali e Pasqual, davanti a Boruc.

RIPRESA. Nel secondo tempo, poi, girandola di sostituzioni: in campo sono entrati, tra gli altri, Frey, Comotto e Seferovic.

Pubblicità

SORPRESA MATOS. Ma soprattutto, al 20esimo minuto della ripresa, è entrato in campo il giovane Matos, al posto di D’Agostino: in pochi minuti (30° e 35°) il giocatore ha messo a segno una doppietta, che ha fissato il risultato finale sul 4-0.

Pubblicità

Ultime notizie