lunedì, 17 Maggio 2021
HomeSezioniFiorentinaGila, accolto il ricorso alla...

Gila, accolto il ricorso alla Uefa

L'errore della terna arbitrale di ieri pomeriggio lascia un po' l'amaro in bocca alla Fiorentina, che ha comunque continuato a giocare sulla falsa riga della partita in Champions con il Liverpool. C'è quindi tanto entusiasmo attorno alla squadra, anche in vista del prossimo appuntamento in campionato dei viola: la sfida con la Juventus.

-

“Troppo presto pensarci 15 giorni prima -annunciava Prandelli ieri sera a Controcampo-; ma Juventus-Fiorentina sarà un bella occasione per vedere come reagirà la mia squadra dopo questo periodo positivo che stiamo attraversando”. Impossibile non pensare a Melo, il grande ex che Prandelli & Co. si ritroveranno davanti, per la prima volta da nemici. Il brasiliano, tra l’altro, non sta attraversando un bel momento in bianconero. L’ennesimo suo errore in fase di impostazione infatti, ha permesso ieri sera al Palermo di passare in vantaggio e di fargli saltare l’appuntamento con la Nazionale brasiliana. Non solo Melo, ma tutta la Juventus, sta comunque vivendo una fase di luna calante.

Intanto è tempo di Nazionali. Lippi, ct della Nazionale italiana, ha convocato Gilardino e Gamberini, lasciando a casa Marchionni che, grazie alle prime buone prestazioni, aveva ritrovato l’azzurro proprio in maglia viola. Per il bomber biellese, invece, arrivano buone notizie anche dalla Uefa.

SQUALIFICA RIDOTTA. Notizia di pochi istanti fa è che il ricorso fatto dopo la squalifica avvenuta durante Lione-Fiorentina è stato accolto parzialmente. Il giocatore non dovrà scontare due giornate, ma bensì una. Gila, avendo già scontato la giornata di squalifica con il Liverpool, sarà quindi disponibile per la prossima partita di Champions con il Debreceni.

Ultime notizie