lunedì, 23 Maggio 2022
HomeSezioniFiorentinaLa Fiorentina ferma l’Inter

La Fiorentina ferma l’Inter

Al gol di Torreira ha risposto Dumfries

-

La Fiorentina ha fermato, con una bella gara, i campioni d’Italia dell’Inter. Torreira porta in vantaggio i viola, di Dumfries il pari dei padroni di casa. Senza De Vrij e Brozovic, Inzaghi sceglie D’Ambrosio e Vidal. Nella Fiorentina, invece, c’è Duncan al posto di Bonaventura mentre Vincenzo Italiano ha scelto Saponara nel tridente con Piatek e Nico Gonzalez.

Primo Tempo

La Fiorentina è molto incisiva fin dai primi minuti. Al 7’ Saponara riceve il pallone da Castrovilli e serve Nico Gonzalez. Il tiro è parato da Handanovic in tuffo. Al 14’ ci prova Saponara. Il tiro, da fuori area, viene ancora parato dal portiere nerazzurro. Al 32’ la prima azione dell’Inter con Vidal che sbaglia proprio di fronte a Terracciano. Dopo due minuti è ancora Saponara ad impensierire la retroguardia dell’Inter ma è Dzeko a salvare. Occasione per l’Inter al 37’ con protagonista ancora Dzeko. Terracciano smanaccia su un cross dalla destra. Al 40’ gol annullato per l’Inter perchè Lautaro ha tirato mentre era in fuorigioco. Si va al riposo in parità.

Secondo Tempo

L’Inter prova a sbloccare il risultato grazie ad un errore di Nico Gonzalez che serve Dzeko. Passaggio per Vidal ma Terracciano respinge e poi la sfera, finita sui piedi di Barella, finisce alta sopra la traversa. Al 50’ Castrovilli salva un pallone e, con l’aiuto di Gonzalez, serve Torreira che segna, a pochi passi dalla rete. È l’1-0 per la Fiorentina. Passano 5 minuti e l’Inter pareggia grazie a Dumfries che corregge, di testa, a rete il cross di Perisic. All’89’ Vidal offre una palla a Sanchez. Il tiro viene deviato in angolo da Biraghi, con Terracciano ormai battuto. Al 94’ Ikoné è bravo a presentarsi tutto solo a tu per tu con Handanovic, ma si lascia ipnotizzare dal portiere calciandogli addosso la palla che poteva regalare la vittoria ai viola.

Infine una curiosità: Lucas Torreira, autore del gol, ha finito la partita senza un dente. Era traballante e se l’è staccato – e consegnato a un componente della panchina viola – per continuare a giocare con un fazzoletto bianco in bocca.

L’allenatore

Felice, a fine gara, Vincenzo Italiano. “Ner il primo tempo abbiamo avuto un po’ di rimpianti, visto che potevamo fare gol. Siamo comunque usciti da San Siro a testa alta e bisogna fare i complimenti ai ragazzi. Ikonè poteva regalarci una grande gioia, ma va bene così. Siamo felici. Torreira è un combattente, un uomo squadra. Sono felice per il suo gol, per essere un centrocampista correre così tanto e fare anche gol non è facile. Dobbiamo migliorare nelle occasioni perché – continua il tecnico viola – anche oggi potevamo fare più gol. Detto ciò, anche oggi la Fiorentina ha avuto coraggio. Ad Ikonè ho chiesto se poteva saltare Handanovic, visto che da quella posizione può fare molto di più. Con il tempo credo che i ragazzi si sbloccheranno, anche il caso ha messo del suo. Per 70’ minuti è stata una grande Fiorentina. Il punto è tutto meritato. Castrovilli sta crescendo, credo che possa dare ancora di più. Sono molto contento del suo percorso, non dimentichiamoci degli infortuni”.

Ultime notizie