martedì, 27 Settembre 2022
HomeSezioniFiorentinaLa Fiorentina in casa dei...

La Fiorentina in casa dei campioni d’Italia

Big match sabato (alle 18) a San Siro

-

Pubblicità

Partita importantissima per la Fiorentina che sabato (alle 18) gioca a San Siro contro i campioni d’Italia dell’Inter. Gli uomini di Vincenzo Italiano sono chiamati ad una vera e propria impresa contro lo squadrone nerazzurro che ha stentato nelle ultime gare.

Le probabili formazioni

Vincenzo Italiano, come sempre, mischia le carte e tiene nascosti i titolari. Confermata la difesa con Biraghi che festeggia la convocazione in Nazionale per il doppio impegno della prossima settimana ed Igor centrale. Bonaventura non convocato perché ancora infortunato apre i giochi per un posto a centrocampo. Se lo giocano Maleh e Duncan dato che Amrabat è influenzato. In attacco Piatek con Gonzalez e Ikonè. Al posto del francese potrebbe essere impiegato Sottil.

Pubblicità

Nell’Inter mancheranno Brozovic (Inzaghi proverà fino all’ultimo minuto ad averlo in campo) e De Vrij. L’ex di turno, Vecino è favorito per sostituire il croato. Possibile l’impiego di D’Ambrosio e non di Ranocchia dietro. Dzeko-Lautaro davanti.

L’allenatore

“Se pensassimo ad un Inter in crisi faremmo un grosso errore, noi dobbiamo andare a Milano giocando umili e puntando ad uscire a testa alta. Loro sono una corazzata – ha detto il tecnico viola – ma noi da inizio stagione siamo cresciuti. Vorrei rivedere la Fiorentina di Coppa Italia contro la Juve, concentrazione massima, tanta qualità e ogni pallone giocato fosse come quello della vita. Ci aspetta un avversario diverso dagli ultimi affrontati, andremo in casa dei campioni d’Italia e dovremo essere consapevoli di affrontare i più forti e giocare di conseguenza. I nerazzurri hanno tanta fisicità e tanta qualità in tutti i reparti e, per questo, dovremo cercare in tutti i modi di limitarli concedendo poco e giocando un calcio propositivo. Contro le grandi bisogna sempre lottare e affrontarle con piglio battagliero. Dovremo avere l’atteggiamento di una squadra che sa di dover sfidare i più forti”.

Pubblicità

Ultime notizie