lunedì, 6 Dicembre 2021
HomeSezioniFiorentinaLa Fiorentina pareggia in rimonta...

La Fiorentina pareggia in rimonta a Udine

Arriva un punto dalla trasferta di Udine per la Fiorentina. Alla Dacia Arena finisce 2-2. Friulani ripresi dopo essere andati in vantaggio per due volte. Le due squadre restano appaiate in classifica a quota 7 punti

-

La Fiorentina rimonta due volte l’Udinese e conquista un punto nella trasferta alla Dacia Arena. Gara non esaltante, vissuta senza grandi emozioni che, però, allunga la striscia positiva viola dopo la quinta di campionato. Beppe Iachini schiera la sua Udinese con Karnezis in porta; Heurtaux, Danilo, Felipe ed Alì Adnan in difesa. A centrocampo Kums è il vertice basso di un rombo completato da Badu, Kone e De Paul. In attacco tocca a Perica e Zapata. Paulo Sousa sceglie De Maio per sostituire Astori nel trio difensivo davanti a Tatarusanu completato da Rodriguez e Tomovic. A centrocampo Tello e Milic sono confermati sugli esterni, in mediana spazio a Sanchez e Badelj. In attacco Babacar è l’unica punta con Bernardeschi e Borja Valero a supporto.

 

Primo Tempo

 

Partita non particolarmente brillante ad inizio gara. Ritmi blandi e poche emozioni. Al 16’ è Zapata a far provare il primo brivido. Il giocatore di Iachini però non riesce a trovare lo specchio della porta su cross invitante di Kone. Al 26’ l’Udinese passa in vantaggio. Passaggio filtrante di De Paul per Zapata appostato al centro dell’area che segna l’1-0. I friulani vanno vicini al raddoppio dopo un minuto. Assist di De Paul per Zapata, ma l’attaccante calcia su Tatarusanu. Il pareggio viola arriva al 30’. Tello si lancia sulla destra e lascia partire un cross basso verso l’area bianconera, Babacar si avventa sul pallone e con uno splendido colpo di tacco supera Karnezis. E’ l’1-1. Al 34’ è bravo De Paul a fermare un Tello lanciato a rete. Al 43’ bella punizione di Bernardeschi ma Karnezis è devia corner. Al 44’ nuovo vantaggio dell’Udinese. Cross di De Paul dalla destra, Heurtaux non ci arriva, ma Danilo con un guizzo non sbaglia. E’ il 2-1 col quale si va al riposo.

 

Secondo Tempo

 

Non cambiano i ritmi ma la Fiorentina è più propositiva nella ripresa. Al 53’ cross di Milic verso il centro dell’area, Adnan tocca Babacar, per Mazzoleni è rigore: sul dischetto Federico Bernardeschi spiazza Karnezis per il 2-2. Al 58’ torna a farsi vedere Zapata che effettua un tiro di destro ma Tatarusanu para. Al 62’ è Sanchez a provarci con una conclusione al volo, il portiere dell'Udinese neutralizza senza problemi. Dopo due minuti è Adnan a provarci ma il suo tiro finisce ampiamente altro sulla traversa. Al 73’ buona occasione per De Paul anche se il suo tiro a giro non trova lo specchio della porta. All’84’ è Chiesa ad involarsi ed a far partire una conclusione potente che però finisce fuori. La partita finisce con la divisione della posta in palio.

 

L’allenatore

 

Recrimina Paulo Sousa a fine gara. “Abbiamo buttato via i primi trenta minuti ma le loro punte hanno lavorato molto bene. Abbiamo recuperato per due volte e questo è un ottimo segnale. Però non voglio più che succeda di buttare trenta minuti. Bisogna – aggiunge Sousa – sfruttare tutta la partita. Noi vogliamo migliorarci contro grandi squadre. L’Udinese aveva tanti giocatori dietro la linea della palla, non avevamo profondità offensiva. Manchiamo ancora nei cross laterali, ci stiamo lavorando. Anche oggi siamo stati troppo frenetici nell’ultimo passaggio”.

Ultime notizie