giovedì, 13 Agosto 2020
Home Sezioni Fiorentina La Fiorentina si illude, l’Atalanta...

La Fiorentina si illude, l’Atalanta vince

Gol fulmine di Muriel poi la Fiorentina non chiude e l’Atalanta rimonta con Ilicic, Gomez e Gosens e vince. Ricordato Davide Astori ad un anno dalla scomparsa

-

Dopo lo scintillante pareggio in Coppa Italia la Fiorentina cade in campionato allo stadio Atleti azzurri d’Italia ad opera di una cinica Atalanta che sbaglia completamente l’avvio della gara e poi recupera e vince. Una partita che ha ricordato Davide Astori ad un anno dalla morte ed omaggiato, a San Pellegrino Terme, da tanti tifosi viola prima della partita. Tanti i fischi per Federico Chiesa, migliore in campo, frutto del clima ostile creato nei giorni della vigilia dallo staff tecnico bergamasco. Pioli recupera Pezzella in difesa e lkascia a riposo Vitor Hugo. Non gioca Benassi, in avanti spazio a Chiesa, Muriel e Simeone. Gasperini schiera Djimsiti in difesa, a centrocampo Freuler. Confermato il tridente Gomez, Ilicic, Zapata.

Primo Tempo

Gara subito emozionante che si sblocca dopo 3 minuti. Errore di Marten de Roon, passaggio intercettato da Muriel che lascia sul posto Djimsiti e di sinistro trafigge Gollini. Al 13’ la gara si ferma per onorare Davide Astori. Gli orobici si riorganizzano ed al 23’ Zapata, da posizione decisamente decentrata, tenta il tiro: respinta di Lafont. Dopo 3 minuti ci prova Ilicic ed è ancora Lafont a smanacciare. Al 28’ punizione sulla trequarti battuta in modo veloce dall’Atalanta, Ilicic manda a vuoto il suo avversario ai 20 metri e di destro spiazza Lafont dopo una deviazione decisiva di Biraghi. È il pareggio dell’Atalanta. Al 31’ Simeone mette nel mezzo dove arriva Laurini, il cui tiro, centrale, viene respinto da Gollini. Al 34’ Papu Gomez vince un contrasto a centrocampo, elude Milenkovic, sfrutta una difesa viola totalmente disattenta e, dal limite, scocca il destro decisivo per il 2-1. Si va al riposo con l’Atalanta in vantaggio.

Secondo Tempo

La Fiorentina cala vistosamente nella ripresa. Ed al 59’ ci pensa Robin Gosens a calare il tris, su assist di Castagne. Al 67’ traversa piena di Chiesa, l’unico che gioca senza risparmiarsi tra i viola. L’Atalanta sbaglia due opportunità ancora con Gomez, al 74’ e poi, all’81’ con Freuler. Ma non cambia molto ed i nerazzurri conquistano i tre punti.

L’allenatore

Deluso Stefano Pioli. “Per un’ora abbiamo giocato con buona intensità e qualità, ribattendo pallone su pallone. Dopo il terzo gol sono mancate le energie anche se la traversa di Chiesa poteva riaprire la partita. Potevamo andare sul 2-0 e sul 2-1 con Laurini, ma l’Atalanta ha creato più di noi. I gol presi ultimamente sono troppi, e in queste tre partite abbiamo perso tanti duelli difensivi. Oggi serviva più attenzione nei primi due gol – conclude l’allenatore viola – ma è chiaro che dobbiamo stare più compatti. In attacco segniamo con continuità ma è difficile pensare di farne sempre tre”.

Ultime notizie

Decreto agosto 2020: ecco il testo definitivo, presto in Gazzetta Ufficiale

Quando esce il nuovo decreto con le misure economiche per la crisci scatenata dal coronavirus. Le prime notizie sulle nuove misure, dai bonus al cashback per chi paga con le carte elettroniche

Mobike elettrica a Firenze: quanto costa, come si usa, dove si parcheggia

È appena arrivata in città la nuova flotta di biciclette elettriche. Ecco una guida al loro utilizzo

Coronavirus Toscana: mappa, dati e nuovi casi di oggi (13 agosto)

Tutto quello che c'è da sapere sull'andamento dei casi di Covid-19 nella nostra regione: la mappa, i nuovi contagi, i dati per provincia pubblicati nel nuovo bollettino della Regione

Le 5 terme più belle della Toscana: le migliori mete, da Saturnia a Rapolano

Viaggio alla scoperta dei luoghi più amati dagli habituée del turismo termale: dalle vasche con vista sulle colline alle piscine naturali gratis