sabato, 13 Agosto 2022
HomeSezioniFiorentinaLa Fiorentina torna alla vittoria...

La Fiorentina torna alla vittoria col Parma

Fiorentina-Parma

-

Pubblicità

La Fiorentina torna al successo grazie alle perle dei suoi giovani e può guardare con maggior serenità la classifica.  Settimana, invece, da cancellare per il Parma che ritorna a casa con il curioso primato del quinto rigore consecutivo a proprio sfavore.

 

Pubblicità

Dopo il pareggio di Genova Mihajlovic propone un undici molto aggressivo con Gilardino prima punta ma supportato dal trio Cerci-Ljajic-Vargas. Dal suo canto, Marino deve fare a meno di  Giovinco e decide di affidarsi alla fantasia di Candreva ed alle intenzioni di rete dell’ex Bojinov.

Primo tempo senza grandi emozioni. La Fiorentina tiene in mano la partita ma non riesce quasi mai a trovare la “zampata” vincente per sbloccare il risultato. Il Parma tenta di impensierire Frey con azioni isolati che sono però facile preda della retroguardia gigliata. E proprio sul pacchetto arretrato occorre fare un discorso a parte. Per la prima volta dall’inizio della stagione la difesa ha girato bene, riuscendo a risovere anche le situazioni più difficili.

Pubblicità

Il secondo tempo si apre con il Parma che sciupa subito una nitida opportunità con Marques poi arriva il gol, su penalty, di Ljajic. E’ il 61′ quando il giovane serbo realizza il secondo gol stagionale che punisce la trattenuta in area di Lucarelli ai danni di Gilardino. Tra l’altro l’arbitro Romeo si limita al cartellino giallo quando Lucarelli ha interrotto, invece, una chiara occasione da gol.  I gialloblù provano a reagire allo svantaggio ma al 76’ arriva il raddoppio firmato da De Silvestri che chiude definitivamente i conti. Un tiro dalla lunga distanza, deviato da Lucarelli (ancora lui…), e che sorprende il portiere Mirante. Nel finale brivido per l’occasione di Bojinov che finisce sopra la traversa e per una prodezza di Mirante che nega la gioia del gol a Montolivo.

Mihajlovic è soddisfatto a fine gara: “Una vittoria importante e meritata. Stavamo vivendo un momento delicato – ha aggiunto il tecnico – e dovevamo vincere. Bene per l’impegno messo in campo. Potevamo fare anche qualcosa di più ma quando hai due punti dopo quattro gare non puoi giocare con lucidità”. Squadra nervosa? “Forse all’inizio. Poi, dopo il gol abbiamo sempre tenuto noi la partita. Nessun gol subito dopo 17 gare. anche questo va detto – ha concluso Mihajlovic – e questa vittoria fa morale”.

Pubblicità

 

Pubblicità

Ultime notizie