venerdì, 2 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniFiorentinaLa Fiorentina vuole evitare i...

La Fiorentina vuole evitare i playoff di Conference League

Unico obiettivo è vincere in Scozia per cercare di qualificarsi: la stagione però parla di due sole vittorie stagionali in 10 partite. In attacco potrebbe essere Jovic a giocare dal primo minuto

-

- Pubblicità -

Una gara, giovedì 6 ottobre (alle 21), che appare decisiva per il futuro della Fiorentina in Conference League contro l’Heart of Midlothian Football Club. Dopo un pareggio ed una sconfitta i viola devono cercare di invertire il trend. Solo un pareggio interno contro il Riga e poi una bruttissima sconfitta a Istanbul contro il Basaksehir, che comanda il girone e sembra averne già ipotecata la vittoria. La Viola vuole evitare i playoff e cercare di qualificarsi ad Edimbrurgo.

Le probabili formazioni

Vincenzo Italiano ha problemi sugli esterni d’attacco: Ikoné è squalificato mentre Nico Gonzalez e Sottil non sono ancora al meglio. In difesa c’è l’importante ritorno di Milenkovic. In attacco potrebbe essere Jovic a giocare dal primo minuto. A centrocampo rientra Amrabat, mentre Bonaventura o Barak potrebbero giocare più avanzati. Nell’Hearts di Edimburgo di Robbie Neilson, che ha battuto i quasi dilettati del Riga, non giocheranno Nathaniel Atkinson, Gary Mackay-Steven e Toby Sibbick infortunati. Giocano con quattro difensori, quattro centrocampisti, un rifinitore dietro la punta Lawrence Shankland, che gioca anche nella Nazionale scozzese.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -