Dalla decodifica dei tratti grafologici che un buon professionista riesce a mettere in luce; oltre che la personalità si svelano le tendenze innate e le attitudini, gli aspetti più nascosti e piu’ profondi del soggetto scrivente. Anche i ricordi più insopportabili del passato, che magari l’individuo tende a rimuovere, ma che comunque rimangono registrati nel grande archivio della memoria, emergono incosciamente dal gesto grafico accompagnati da tutti i relativi e consequenziali segnali grafici di problemi psicologici.

Solitamente si ricorre alla grafologia per l’analisi del profilo personale, per l’analisi del rapporto di coppia, per chiarire le attitudini lavorative, l’orientamento scolastico e le scelte professionali, per analizzare lo stato di salute e per le perizie grafologiche riconosciute dai tribunali per attribuire la reale identità di una scrittura e di una firma.

Mirka Cesari è il meglio della grafologia in Italia e non solo perchè questo titolo gli è stato riconosciuto con un premio. Chi vi scrive ha avuto l’onore di condividere con lei un’iniziativa editoriale nuova e curiosa. Un libro sulla storia della Fiorentina uscito un paio d’anni fa in cui, per la prima volta, si è cercato di scoprire chi realmente erano i grandi campioni che hanno fatto grande la storia viola tramite la scrittura.
Mirka Cesari è la psico-grafologa d’Italia, quella conosciuta da anni nei salotti televisivi, quella che ha fatto conoscere questa insolita scienza al grande pubblico. Conduttrice radiofonica, ospite fissa in trasmissioni televisive (“Fenomeni” e “Chiambretti c’è” di Piero Chiambretti, “Buona Domenica” di Maurizio Costanzo, “Mattina in famiglia” di Michele Guardì, etc…) sa svelare con un linguaggio semplice e ben comprensibile come già solo da una firma, si compende l’indole di una persona, se ne scopre il suo vero carattere, le predisposizioni ed i lati più nascosti della personalità.
Tra le analisi fatte da Mirka anche quelle a personaggi della storia: Cleopatra, Carlo V, Paganini, D’Annunzio, Garibaldi. Ma anche personaggi noti della scena politica presente e passata nazionale ed internazionale quali: Craxi, Andreotti, Rutelli, Prodi, Blair, Berlusconi, Chirac, Zapatero, Schroeder ed altri ancora.

Ho svolto al suo fianco un lavoro prezioso e molto interessante, che ci ha portarto da veri topi d’archivio, a ricercare le firme autografe dei campioni viola estrapolandole direttamente dell’epoca e questo perché, ovviamente, anche la nostra firma come noi stessi con il tempo va modificandosi e quindi, solo la firma fatta nel preciso momento in cui i campioni erano al loro top ci poteva permettere di farli scoprire realmente: quali erano le loro doti, le loro aspirazioni e i loro segreti.
Il ritratto che ne è uscito fuori da ogni atleta gigliato è sbalorditivo ed in alcuni casi ci svela degli aspetti totalamente segreti.
Da Petrone a Menti, da Pandolfini a Chiappella, da Hamrin a De Sisti, da Antognoni a Batistuta, da Di Livio a Toni, da Trapattoni a Terim, fino alla squadra e al Mister di oggi.
Un esperimento assolutamente nuovo nel mondo del calcio che Mirka Cesari ha deciso di riproporre, in esclusiva, a puntate da queste pagine. Seguiteci ne scoprirete delle belle….