Alessandro Gamberini dopo la brutta sconfitta rimediata con il Lecce è determinato a riprendersi i punti persi con i rossoneri nel prossimo turno di campionato. “La partita col Lecce è stato un brutto episodio, una partita andata male. Questa sconfitta non ci deve far perdere le certezze di questi mesi. Ci dispiace perché abbiamo buttato via un’occasione”.

Il difensore, ancora con qualche acciacco, sente di potercela fare a recuperare per l’importantissima sfida di sabato sera a San Siro: “va un pò meglio. In questi giorni non ho staccato, ho fatto delle terapie per vedere di ritrovare la stabilità dell’articolazione. Sta andando meglio del previsto”.

Milan che non fa paura al difensore gigliato: “domenica scorsa ho visto la partita del Milan. Quando la Roma è calata a livello fisico loro hanno avuto la possibilità di giocare e quando li lasci liberi fanno davvero paura. Ci vorrà tanto spirito di sacrificio. Dovremo cercare di pressare e rincorrerli”.

Compito suo sarà quello di tenere a freno uno dei migliori under 20 al mondo secondo il CT Lippi: “Pato è un grandissimo campione. Si sta ambientando sempre di più e quando gioca con tranquillità fa bene”.
Probabilmente Gilardino sabato sarà affiancato dal giovane Jovetic: “è un giocatore che ha grande personalità e non si farà di certo influenzare dall’ambiente“.

Sembra invece arrivato il momento dell’addio del compagno Pazzini, pronto a trasferirsi alla Sampdoria: “non è ancora ufficiale, ma se vuole andare via la sua scelta va rispettata. Sono dispiaciuto perché perdo un grandissimo compagno e un grandissimo amico. Ha sempre dato il cento per cento in campo”.