SULL’ALTARE

MUTU

Uno dei pochi che si salva dopo il ko partenopeo. Praticamente ciò che fa di buono la Fiorentina lo fa lui. Dai suoi piedi e dalla sua zucca un gol, un quasi gol e molto pepe sparso sulla coda dei difensori avversari.

Per chi avesse ancora dei dubbi su di lui o pensa che a Firenze siamo stati troppo frettolosi a battezzarlo I’ Fenomeno.

A Firenze amiamo il bello, ci piace stropicciarsi gli occhi e Adrian Mutu ci manda spesso in farmacia a comprare collirio. Ben venga…

 

NELLA POLVERE

PASQUAL

Duro scegliere chi fra il pennellone con l’occhio spento e la fascia di capitano o l’ex enfan prodige della fascia viola mandare nella polvere:

Certo è che cadono da soli poverini per terra nella polvere dato che le gambe non reggono… ma vogliamo infierire lo stesso. E’ il nostro sporco mestiere.

Il prescelto è Manuel Pasqual. Anche se ci viene un dubbio… Siamo sicuri che sia lo stesso degli scorsi tornei? Non è che – salvo un paio di partite – in campo sia andato un suo gemello brocco? L’involuzione è preoccupante.