mercoledì, 23 Giugno 2021
HomeSezioniFiorentina"Non voglio fermarmi"

“Non voglio fermarmi”

Juan Vargas è pronto a tornare nella città che lo ha lanciato per aiutare la sua nuova squadra a centrare l'obiettivo Champions. Il giocatore, dopo un inizio di stagione in sordina, ha trovato la giusta concentrazione e la giusta tranquillità. ASCOLTA LE PAROLE DI VARGAS!

-

{mp3remote}http://www.ilreporter.it/images/stories/audio/vargas8maggio.mp3{/mp3remote}  

Juan Vargas, in quanto ex, sarà il protagonista indiscusso di Catania-Fiorentina. Dopo due anni dove si è messo in luce, attirando su di sè le attenzioni dei maggiori club europei (Real Madrid e Liverpool in primis), il peruviano ha trovato la giusta tranquillità anche a Firenze. “Sono più tranquillo rispetto all’inizio, faccio il mio lavoro e ora sono arrivati i gol, importanti per me e per la squadra”.

Il suo avanzamento sulla mediana (anche se Prandelli continua a vederlo come esterno basso) non ha influito, secondo il giocatore, sul suo rendimento. “Voi la vedete così, io la vedo in un altro modo, perchè posso giocare nelle due posizioni. L’importante per me è stare tranquillo, mi sto allenando con la voglia giusta per fare bene”.

A Catania ritroverà il suo ex allenatore, Walter Zenga. “Zenga è una grande allenatore, domenica è una partita difficile perchè il Catania gioca bene. Sono contento di tornare lì, speriamo di fare bene. Speriamo che possa diventare una partita importante per noi“.

Poco importa se le sue condizioni fisiche gli imporrebbero di non giocare, Eurostar (il suo nuovo soprannome) vuole finire la stagione al meglio: “Ho un’infiammazione al ginocchio che un po’ mi penalizza sugli scatti. Io comunque non voglio fermarmi, mancano quattro giornate e io voglio finire bene il campionato”.

Ultime notizie