venerdì, 14 Maggio 2021
HomeSezioniFiorentina"Possiamo fare grandi cose"

“Possiamo fare grandi cose”

Uno dei nuovo acquisti viola, il centrocampista Gaetano D'Agostino, parla dal ritiro di Cortina d'Ampezzo: "Sto lavorando molto sul ginocchio, spero di rientrare il più presto possibile con il gruppo". Poi sulla squadra: "Le prospettive future sono importanti".

-

NUOVO ACQUISTO. A parlare questa volta tocca a lui, Gaetano D’Agostino, uno dei volti nuovi in casa viola. Che non nasconde le ambizioni sue e quelle della squadra, in vista di un campionato importante per entrambi.

PROSPETTIVE. “La Fiorentina era già una grande squadra prima del mio arrivo, le prospettive future sono importanti, possiamo fare grandi cose”, assicura il centrocampista. Che poi parla di sè: “Tutto procede bene, sto lavorando molto sul ginocchio, spero di rientrare il più presto possibile con il gruppo”.

TECNICO E COMPAGNI. Il discorso, poi, si sposta sull’ambiente che ha trovato a Firenze, dal tecnico ai compagni di squadra. “Abbiamo instaurato subito un rapporto diretto con il mister – spiega D’Agostino – ci rispetta tutti. Ljajic ha grandi prospettive, ma come tutti dovrà sudarsi il posto in squadra. E Felipe è molto motivato, sicuramente ha passato sei mesi non facili. Passare dalla piazza Udine a quella di Firenze è tosta”. Infine una battuta su Babacar: “Un grande talento, il mister lo tiene a bacchetta”.

QUASI JUVENTINO. Da “quasi” bianconero (quello della Juventus) a vestire la maglia viola: come ha vissuto questo anno? “Firenze probabilmente era nel mio destino – spiega D’Agostino – la Fiorentina è una delle società più importanti d’Europa, quello che vuole lo ottiene e questo vuol dire tanto. Per il mio trasferimento in due giorni abbiamo trovato l’accordo. Con la Juventus solo tre mesi di chiacchere e poi niente. Dobbiamo sentire tutte le partite – conclude il centrocampista – preferisco perdere con la Juventus e andare in Champions League”.

Ultime notizie