sabato, 24 Ottobre 2020
Home Sezioni Fiorentina Prandelli, "soddisfatto del test col...

Prandelli, “soddisfatto del test col Figline”

E' terminato con il risultato di 1 a 0 in favore della Fiorentina (rete di Gilardino ai danni del Figline) l'ultimo test prima del preliminare di Champions contro lo sporting Lisbona.

-

Avramov, Da Costa, Kroldrup, Kroldrup, Pasqual, Donadel, Di Tacchio, Jorgensen, Babacar, Di Carmine; sono questi gli undici scesi in campo nella prima frazione di gara. Undici che non hanno brillato, nello specifico Da Costa, tanto che il portoghese, dopo qualche errore di troppo, è stato bersagliato dai numerosi tifosi accorsi al campo di San Piero. Nella ripresa Prandelli ha dato spazio ai titolari, quelli che con tutta probabilità scenderanno in campo a Lisbona. Bene la nuova coppia di centrocampo composta da Montolivo e il neo viola Zanetti. Vargas e Marchionni continuano, sulle rispettive fasce, a fare il loro lavoro. In netto miglioramento anche Mutu, anche se per vedere il vero fenomeno bisognerà aspettare ancora un po’ di tempo, magari martedì sera a Lisbona.

Soddisfatto è anche Cesare Prandelli, che ai microfoni di Tele Iride ha così commentato l’esito dell’amichevole: “Sono soddisfatto per il test di questa sera. Ho visto cose positive. Cristiano Zanetti si sta inserendo alla perfezione in questo gruppo, è un professionista serio ed esperto. La formazione per la gara di Lisbona non è ancora definita. Mutu sta riprendendo dopo quattro mesi di stop e ogni minuto giocato lo aiuta a ritrovare la condizione migliore”.

Ultime notizie

L’Insolita Trattoria Tre Soldi di Firenze: quando il piatto trae in inganno

In via d'Annunzio nasce una trattoria 'insolita' di nome e di fatto: qui i piatti non hanno niente di canonico o ordinario e sono una continua sorpresa per gli occhi e per il palato.

Vaccino antinfluenzale 2020 in Toscana: quando, dove e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Ludopatia: il Covid non ferma il gioco d’azzardo patologico

Aumentano i giocatori d’azzardo patologici e si temono gli effetti della crisi Covid. Una cura c’è, ma bisogna agire subito

AAA cercasi idee per il Fantafondo di via Rocca Tedalda

Il centro Fantafondo di Rovezzano lancia un progetto di aggregazione attraverso lo sport. Dedicato a tutto il quartiere