sabato, 3 Ottobre 2020
Home Sezioni Fiorentina Rinviata Udinese Fiorentina

Rinviata Udinese Fiorentina

Clamorosa decisione della Lega di Serie A

-

Clamorosa decisione della Lega di Serie A che ha deciso di rinviare le cinque partite che si sarebbero dovute disputare a porte chiuse nel corso di questo weekend. Pochi giorni fa si era optato di confermare la disputa di questi incontri ma senza il pubblico per evitare il rischio di contagio da Coronavirus ma oggi c’è stato un dietrofront dell’ente che governa il massimo campionato italiano di calcio e dunque i cinque match validi per la 26° giornata sono state rinviati al 13 maggio.

Disagio viola

La squadra di Beppe Iachini era già in Friuli quando ha saputo di questo inaspettato dietrofront. Sono tutti tornati a Firenze.  Appena rientrati in sede i giocatori si sono allenati allo stadio Artemio Franchi e poi il tecnico ha concesso due giorni di riposo. Una decisione, quella della Lega di serie A che ha messo in disagio tante società.

Le altre partite

Juventus-Inter, l’attesissimo scontro diretto per lo scontro diretto, è stato dunque posticipato di due mesi abbondanti e andrà in scena praticamente a fine campionato. Le altre sfide rinviate sono Milan-Genoa, Parma-SPAL e Sassuolo-Brescia. Nel corso di questo fine settimana si disputeranno dunque soltanto cinque partite: Lazio-Bologna, Napoli-Torino, Lecce-Atalanta, Cagliari-Roma e Sampdoria-Verona.

Ultime notizie

Seconda sconfitta consecutiva per la Fiorentina

Seconda sconfitta consecutiva per la Fiorentina, battuta in casa per 2-1 dalla Sampdoria. Non basta il momentaneo pari di Vlahovic

Coronavirus, Toscana: boom di nuovi casi, mai così alti da aprile

Impennata di contagi il 2 ottobre, ma volano anche i tamponi con un nuovo record di test. Per trovare un picco così alto di nuovi positivi bisogna risalire ai mesi del lockdown

Mascherina obbligatoria in Toscana: le regole all’aperto e al chiuso

All'aperto, al chiuso, la distanza da mantenere: quando la mascherina è obbligatoria in Toscana e come funziona l'obbligo

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia al Lazio

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole