mercoledì, 25 Novembre 2020
Home Sezioni Fiorentina "Un piccolo passo avanti"

“Un piccolo passo avanti”

conferenza stampa Jorgensen

-

Il centrocampista danese Martin Jorgensen, non si apettava di poter scendere in campo ieri sera a Lione per la prima partita di Champions della Fiorentina: “Personalmete non pensavo di entrare, ero seduto in panchina a godermi la partita mentre i miei compagni si riscaldavano. Fisicamente ho retto bene i primi quindici minuti anche se devo ritrovare il ritmo partita“.

Nonostante il risultato abbia lasciato con l’amaro in bocca molti tifosi, Jorgensen lo vede comunque sotto una luce positiva: “Con questo pareggio abbiamo fatto un piccolo passo avanti, ma mancano ancora cinque partite. Siamo tranqulli. Peccato perchè fino al 2 a 1 abbiamo rischiato poco sul fronte difensivo. E’ successo quello che è successo. Abbiamo fatto una buona partita ed abbiamo capito che possiamo giocarcela con tutti“.

Immancabile un commento sulla prima rete del Lione, messa a segno da Karim Bezema mentre Zauri era a terra:”Non ho ancora rivisto le immagini della gara – ha spiegato Jorgensen – ma dal campo ho visto che Luciano era a terra, nessuno si è accorto di lui. E’ un episodio che va messo da parte, ne faremo tesoro e da oggi penseremo ad essere più concentrati ed attenti”

Dopo la Champions il pensiero torna al campionato e alla partita di domenica prossima contro il Bologna a cui potranno assistere solo gli abbonati viola:”Spero domenica di poter essere di aiuto ai miei compagni. Già da oggi pensiamo alla sfida contro il Bologna. Le energie ci sono, abbiamo ancora tre giorni per recuperare. Ingresso per i soli abbonati? I nostri tifosi si sono sempre comportati bene negli ultimi anni e anche da parte della tifoseria del Bologna non ricordo comportamenti di maleducazione”.

Ultime notizie

Babbo Natale passa anche col Covid? I consigli della psicologa del Meyer

Tanti bambini chiedono se Babbo Natale passerà anche quest'anno, nonostante il coronavirus. Il Reporter ha chiesto consiglio a una psicologa infantile del Meyer su come vivere queste strane feste insieme ai più piccoli

Quanti contagiati oggi in Italia: record di morti e casi in aumento

I dati del 24 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

Covid Toscana 24 novembre: contagi sotto quota 1.000. I dati del bollettino

Giù nuovi contagi, ricoverati e persone attualmente positive. Resta alto il numero dei morti. I principali del del bollettino Covid della Regione Toscana, aggiornato al 24 novembre 2020

Dove si può viaggiare nonostante il Covid

Sembra strano, ma andare all'estero è ancora possibile: i paesi dove si può viaggiare e le regole in vigore fino al 3 dicembre