domenica, 3 Marzo 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniFiorentinaVincere a Budapest per essere...

Vincere a Budapest per essere primi nel girone di Conference League

La Fiorentina gioca l’ultima gara, in trasferta, contro il Ferencvaros. Assente Bonaventura, Arthur e Sottil, in porta giocherà Christensen

- Pubblicità -

-

- Pubblicità -

Con una vittoria la Fiorentina sarebbe sicura di passare il girone eliminatorio di Conference League da prima e non essere costretta a giocare i playoff a febbraio. Ma potrebbe bastare anche un pareggio dato che gli uomini di Vincenzo Italiano hanno 11 punti ed i magiari 9. Il pareggio potrebbe però non essere sufficiente per il Ferencvaros che si deve guardare dal Genk, terzo con 6 punti e che giocherà contro il Cukaricki, ultimo in classifica a quota 0. Assente Jack Bonaventura per via di una contusione al piede. Saranno assenti anche Arthur e Sottil per noie muscolari, squalificato invece Biraghi.

Le probabili formazioni

Tornerà Christensen in porta, eroe della sfida ai rigori in Coppa Italia col Parma. Parisi giocherà a sinistra in difesa con Milenkovic che riprenderà il posto da titolare dopo la panchina di Roma al suo fianco Martinez Quarta. Kayode agirà a destra. A centrocampo Mandragora e Lopez dato che Arthur sarà assente. Barak sulla trequarti, davanti rientrano Gonzalez e Beltran.

- Pubblicità -

Dejan Stankovic dovrebbe schierare la squadra che ha espugnato il campo del Cukaricki nell’ultimo turno di Conference. Davanti al portiere Dibusz, la linea difensiva dovrebbe essere composta da Makreckis a destra, dai due centrali Aaneba e Cissé e Ramírez a sinistra. Zachariassen, Besic e Abu Fani dovrebbero giocare a centrocampo, mentre in attacco Barnabas Varga e Marquinhos dovrebbero comporre il tridente con Pesic.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -