martedì, 27 Settembre 2022
HomeSezioniFiorentinaViola, è già tempo di...

Viola, è già tempo di riscendere in campo

A due giorni dai fatti di Fiorentina-Milan (nove da quelli di Monaco), è già vigilia per la squadra di Cesare Prandelli, chiamata all'anticipo serale contro la Lazio. La formazione viola è ancora in silenzio stampa e quindi la consueta conferenza pre-partita del tecnico viola è stata cancellata.

-

Pubblicità

I viola sosterranno quindi la rifinitura e in seguito partiranno alla volta di Roma. Tra i convocati non ci sarà Natali. Costretto mercoledì a lasciare il terreno di gioco dopo appena 45′, il difensore ex granata sarà indisponibile per almeno una settimana-dieci giorni. Il giocatore, sempre più punto di riferimento della difesa viola (dopo l’infortunio a Gamberini), salterà quasi sicuramente l’impegno casalingo contro la Juventus di sabato 6 marzo.

Ci sono speranze, invece, per il ritorno in campo nella sfida Champions contro il Bayern a Firenze. Sempre oggi, sapremo la situazione degli acciaccati, ovvero di Felipe, Gilardino e Vargas. Il brasiliano, dopo l’ottima prova da esterno basso contro il Milan, potrebbe stringere i denti e scendere in campo affiancando Kroldrup in mezzo alla difesa. In caso contrario sarebbe chiamato al sacrificio Comotto che si sposterebbe al centro, lasciando la corsia destra a De Silvestri, alla sua prima da avversario nel suo vecchio stadio contro la sua ex squadra.

Pubblicità

Gilardino, invece, dopo aver ritrovato il feeling con il gol (è andato a segno nelle due ultime partite), non ha nessuna voglia di perdere l’appuntamento con l’Olimpico. Anche Vargas, dopo il fastidio alla caviglia rimediato nel derby con il Livorno, guiderà con tutto l’orgoglio possibile la squadra con l’obiettivo di cancellare le ultime delusioni. A centrocampo Montolivo sarà affiancato da uno tra Bolatti e Donadel, mentre Zanetti – ancora non al top della forma – potrebbe entrare a partita in corso.

Completeranno gli undici titolari Frey, Pasqual, al ritorno in campo dopo la tribuna con i rossoneri, Marchionni a destra, e Jovetic dietro Gilardino.

Pubblicità

Ultime notizie