domenica, 4 Dicembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniFiorentinaViola, l’impegno per battere una...

Viola, l’impegno per battere una grande

Molto probabile l’assenza di Jovic nella Fiorentina. Al centro dell’attacco nuova chance per Cabral. Nell’Inter in forte dubbio Lukaku

-

- Pubblicità -

Fiorentina – Inter (sabato sera alle 20,45 allo stadio Artemio Franchi) può essere l’occasione, per i viola, per fare un salto di qualità. Battere una grande del campionato e incamerare punti importanti. Non sarà facile anche perché Jovic ha svolto lavoro personalizzato e sarà certamente fuori dall’11 titolare contro i nerazzurri, ma Vincenzo Italiano se lo è portato con sé, quindi le sue condizioni dovrebbero essere abbastanza buone. Al centro dell’attacco dovrebbe giocare Cabral.

Probabili formazioni

Destinato al forfait Luka Jovic dopo la botta all’anca rimediata contro il Lecce, partirà dalla panchina. Sottil ha lavorato a parte e non è previsto il ritorno in gruppo in tempi brevi. In avanti, dunque, dovrebbe giocare Cabral ma è pronta l’opzione Kouame. Per il resto, spazio alla miglior formazione possibile, senza pensieri di turnover in vista della gara di giovedì in Conference League.

- Pubblicità -

Nonostante il rientro parziale in gruppo, Lukaku potrebbe non essere addirittura convocato per la gara di Firenze. Anche su Brozovic Inzaghi dovrà attendere. Dovrebbe rientrare di Bastoni da titolare in difesa. La mediana sarebbe confermata in toto, così come le corsie e l’attacco.

L’allenatore

Alla vigilia ha parlato Vincenzo Italiano. “Abbiamo bisogno di punti, soprattutto in campionato. Abbiamo bisogno di iniziare a muovere la classifica. Ci aspetta una partita difficilissima, contro un’avversaria che ha qualità in tutti i reparti, una delle squadre più forti in Italia – ha continuato il tecnico della Fiorentina che ha parlato solo ai canali del club – e dovremo quindi fare una prestazione attenta cercando di sfruttare tutto ciò che l’Inter ci concederà. E poi ci saranno tanti tifosi a spingerci e questo ci darà una grande carica”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -