sabato, 24 Ottobre 2020
Home Sezioni Fiorentina Viola, presto due acquisti

Viola, presto due acquisti

Ieri la Fiorentina è arrivata a San Piero a Sieve, dove svolgerà la seconda parte del ritiro. Dimenticata Cortina e le Dolomiti, ma soprattutto il clima fresco, la rosa adesso è costretta al gran caldo.

-

Stasera al Franchi, il primo vero test stagionale con il Paris Saint Germain dirà quale è lo stato della Fiorentina. In questi giorni echeggiavano forti le voci dei protagonisti, che assicuravano un clima sereno e un gruppo compatto. Gruppo che sarà con tutta probabilità allargato a due nuovi acquisti. Sembra fatta per Ebouè. L’agente del terzino ieri ha voluto precisare che sul suo assistito non c’è solo la Fiorentina ma anche dei club spagnoli.

La senzazione è che, comunque, presto arriverà la fumata bianca per l’ivoriano dal passaporto belga. Il secondo acquisto occuperà il centrocampo. Rimane acora forte l’ipotesi Edinho. Il procuratore Lucci e il direttore sportivo del lLcce Angelozzi hanno più volte confermato che il brasiliano lascerà sicuramente il Salento e che la Fiorentina rimane la destinazione gradita per il giocatore; ma sembra, in queste ultime ore, che si sia fatto sotto il Parma.

Ultime notizie

Fiorentina a caccia della vittoria. Al Franchi arriva l’Udinese

L'anteprima di Fiorentina - Udinese in programma al Franchi domenica 25 ottobre alle 18: le probabili formazioni

L’Insolita Trattoria Tre Soldi di Firenze: quando il piatto trae in inganno

In via d'Annunzio nasce una trattoria 'insolita' di nome e di fatto: qui i piatti non hanno niente di canonico o ordinario e sono una continua sorpresa per gli occhi e per il palato.

Vaccino antinfluenzale 2020 in Toscana: quando, dove e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Ludopatia: il Covid non ferma il gioco d’azzardo patologico

Aumentano i giocatori d’azzardo patologici e si temono gli effetti della crisi Covid. Una cura c’è, ma bisogna agire subito