HomeSezioniFiorentinaVlahovic saluta e va alla...

Vlahovic saluta e va alla Juve. In viola Cabral

Grande tensione a Firenze per la cessione dell’attaccante. I viola incasseranno 65 milioni più 10 di bonus

-

La notizia che i tifosi viola temevano è arrivata. Dusan Vlahovic andrà alla Juventus. Domani, mercoledì 26 gennaio, è fissato l’incontro decisivo. Secondo le ultime indiscrezioni la società bianconera e la Fiorentina stanno formalizzando l’accordo. Alla società di Rocco Commisso andranno 65 milioni di euro come parte fissa più 10 di bonus (5 fissati per obiettivi facilmente raggiungibili, 5 per altri più complessi). Vlahovic firmerebbe un contratto fino 2026 con opzione al 2027 e guadagnerà 7 milioni a salire negli anni.

La notizia ha messo in subbuglio i tifosi. Tanti gli striscioni apparsi davanti allo stadio Artemio Franchi. Alcuni anche offensivi. Gli ultrà non stanno accettando il terzo addio di seguito, di un giocatore di livello, ai bianconeri: prima Bernardeschi, poi Chiesa, adesso Vlahovic.

Cabral, il sostituto

Giovedì è atteso a Firenze Arthur Cabral, brasiliano, classe 1998, attaccante del Basilea. È lui il prescelto per ereditare il ruolo di Vlahovic. Il curriculum è di spessore: 18 reti in 39 partire durante la prima stagione al Basilea, la 2019/2020, 20 in 36 gare nella scorsa e 27 in quella corrente.

Arthur Cabral, nato a Campina, ha iniziato a giocare nel Cearà di Fortaleza, a 16 anni. Passato al Palmeiras viene ceduto in prestito, con diritto di riscatto, al Basilea nel 2019. Il trasferimento diventerà definitivo un anno dopo. Soprannominato “Re Artù”, alto 186 centimetri, ad ottobre 2021 è arrivata anche la prima convocazione nel Brasile del c.t. Tite.

Ultime notizie