Bto 2019 Firenze stazione Leopolda

Non è una semplice fiera del turismo. A Firenze si apre la Bto 2019, ospitata alla stazione Leopolda mercoledì 20 e giovedì 21 marzo, per parlare quest’anno dell’innovazione (anche digitale) applicata a uno dei settori economici cruciali non solo per la Toscana, ma per l’intero Paese.

Turismo smart alla Stazione Leopolda

Non a caso il salone Btp 2019 – Buy Tourism Online ha scelto per la sua undicesima edizione il sottotitolo “Right here, right now” e una parola chiave: smart. Centinaia gli espositori, più di 180 gli speaker, tra cui big internazionali, per un programma composto da oltre 100 appuntamenti, tra incontri, panel e workshop durante i quali saranno presentati  i trend mondiali, dati e ricerche sul turismo, buone pratiche da cui prendere spunto, start up innovative nate nel settore dei viaggi. 4 i temi chiave: Hospitality, Destination, Digital Strategy, Food and Wine Tourism.

Bto 2019 a Firenze, il meglio del programma

Durante il salone sarà ricordato anche Lorenzo Orsetti, il volontario fiorentino ucciso dall’Isis mentre combatteva in Siria a fianco delle milizie curde.

Tra le varie iniziative mercoledì 20 (ore 12.45) Martin Verdon-Roe di TripAdvisor illustrerà le ultime novità per il celebre portale di recensioni online. Nel pomeriggio (ore 17.20) invece riflettori puntati sulla Cina, che nei prossimi anni diventerà la prima destinazione turistica a livello mondiale, con Nicola Bellini della Scuola Superiore Sant’Anna Pisa, Kevin King di Shiji Group, Weijun Roger Qiu di Ctrip, il più grande tour operator del paese asiatico, e Guillaume de Roquefeuil fondatore di EuroPass.

Giovedì 21 (ore  11.20) Charles Spence del Somerville College illustrerà il suo progetto della Gastrofisica, che combina scienza, neuroscienze, psicologie e design per creare esperienze culinarie più gustose, eccitanti, salutari e memorabili  grazie alle connessioni tra i nostri sensi.  Sempre giovedì (ore 16.00) il panel dedicato al turismo spaziale, in particolare su Marte, con “Dream (and smart) hotel wake-up call” a cui parteciperà anche Marc Sampietro di The Student Hotels, gruppo specializzato in “studentati di lusso” che nei prossimi anni aprirà altre due strutture a Firenze oltre a quella già presente in viale Lavagnini.

Bto 2019 Stazione Leopolda Firenze

E poi si parlerà, tra le altre cose, di sicurezza degli acquisti online (anche su dispositivi mobili),  dell’intelligenza artificiale e delle interfacce vocali applicate agli alberghi, del digital marketing, del food delivery, delle prenotazioni online dei tavoli . Gli eventi della Bto 2019 sono organizzati in “blocchi” di 50 minuti: per ogni blocco ci sono 6 diverse proposte tematiche tra cui scegliere anche grazie all’app ufficiale MyBTO. Sul sito ufficiale della Bto 2019 di Firenze il programma completo.