sabato, 6 Marzo 2021
Home Sezioni Lavoro & Economia Dl Ristori, nel decreto anche...

Dl Ristori, nel decreto anche la proroga della cassa integrazione Covid

Nel nuovo dl c'è la proroga di 6 settimane alla cassa integrazione Covid: quali sono i requisiti introdotti dal Decreto ristori

-

Più breve del previsto, ma nel Decreto ristori c’è anche la proroga della cassa integrazione, la Cig per Covid: sarà di sei settimane, utilizzabili dal 16 novembre e con scadenza il 31 gennaio. Sempre al 31 gennaio, con il nuovo decreto è arrivata anche la proroga del divieto di licenziamenti.

Cassa integrazione, proroga di 6 settimane con il Decreto ristori

La Cig per Covid attuale inizierà a scadere proprio intorno alla metà di novembre per le prime aziende. Per questo la nuova proroga introdotta dal Decreto ristori permette di utilizzare la cassa integrazione a partire dal 16 novembre e per sei settimane. Ma non sarà automatica per tutti. Per poter usufruire della proroga della cassa integrazione alle aziende sono richiesti alcuni requisiti.

Proroga cassa integrazione Covid: i requisiti

Come anticipato nelle scorse settimane, il criterio seguito è stato lo stesso della proroga precedente: le perdite di fatturato. Le aziende che hanno giù usufruito delle precedenti 18 settimane di cassa integrazione Cig per Covid (con la formula 9+9) hanno diritto alla proroga di 6 settimane gratis se il calo di fatturato nei primi tre trimestri 2020 è di almeno il 20% rispetto al 2019.

Se il fatturato è in calo ma meno del 20% si può comunque accedere alla cassa integrazione ma bisogna versare un contributo del 9%. Può accedere alla Cig per Covid anche chi non ha subito cali di fatturato, ma in questo caso il contributo sale al 18%.

Cig gratis per i settori colpiti dalle chiusure

I requisiti di fatturato non valgono invece per le aziende dei settori colpiti dalle chiusure disposte dal Dpcm 24 ottobre. Ristoranti, bar, cinema, teatri, palestre, piscine e tutte le categorie interessate dalle chiusure potranno richiedere la proroga della Cig gratuitamente.

E già si guarda avanti: ci sarà una ulteriore proroga della cassa integrazione per Covid dopo il 31 gennaio? L’intenzione del governo è quella di prolungare ancora lo strumento della Cig fino a un totale di altre 18 settimane, le stesse previste per la prima fase dell’emergenza, dalla primavera all’autunno. Si arriverà quindi ad altre 12 settimane di proroga, anche se non si sa ancora se le condizioni resteranno le stesse. I dubbi verranno chiariti dai primi decreti del 2021.

Ultime notizie

Di che colore è la Toscana: zona rossa o arancione la prossima settimana (8-14 marzo)?

La prossima settimana (8-14 marzo) la Toscana resta in zona arancione, ma con qualche zona rossa locale: Pistoia, con le scuole chiuse, e due comuni tra Livorno e Pisa. Sorvegliate speciali Empoli e Prato

Fiorentina, contro il Parma è una gara da ultima spiaggia

Senza Ribery un vero e proprio spareggio tra pericolanti. Ballottaggio tra Eysseric e Callejòn: le probabili formazioni di Fiorentina - Parma

A Firenze laboratori di circo e teatro per bambini, ragazzi e adulti (gratis)

Gli appuntamenti del progetto "Fuori centro - Racconti urbani", un programma di laboratori di circo, teatro e narrazione dedicato a bambini, ragazzi e adulti nei quartieri periferici di Firenze. Tutto gratis

A che ora è il coprifuoco anticipato: l’ipotesi per il nuovo Dpcm

Il governo Draghi pensa a un nuovo Dpcm da far entrare in vigore quando la situazione dei ricoveri diventerà critica: a che ora sarà anticipato il coprifuoco