lunedì, 6 Febbraio 2023
- Pubblicità -
HomeSezioniLavoro & EconomiaPensioni 2023: quando il pagamento,...

Pensioni 2023: quando il pagamento, il calendario con tutte le date

Da gennaio a dicembre tutte le date del pagamento della pensione durante il 2023

-

- Pubblicità -

Quando arriva la pensione a gennaio 2023 e quali sono le date del pagamento dell’assegno previdenziale negli altri mesi, con gli effetti della rivalutazione sulle pensioni? In molti se lo stano chiedendo visto che il versamento da parte dell’Inps avviene generalmente nel primo giorno “bancabile” del mese: questo significa che se il primo giorno del mese cade di sabato, di domenica o coincide con una festività il versamento slitta in avanti di qualche giorno. Ricordiamo che la pensione viene accreditata lo stesso giorno a tutti coloro che hanno scelto il pagamento sul conto corrente, mentre chi va alle Poste a ritirare la pensione in contante deve seguire un calendario reso noto mese dopo mese.

Quando pagano le pensioni a gennaio 2023

Primo di tutto va ricordato che per molti la pensione a gennaio sarà più bassa di quanto atteso in un primo momento: la rivalutazione è stata tagliata per chi ha un trattamento previdenziale superiore a circa 2.100 euro lordi mensili (4 volte il minimo). Inoltre gli assegni potranno risultare più bassi di quelli di dicembre per diversi fattori: il pagamento degli arretrati (0,2%) è già avvenuto negli ultimi mesi del 2022; tra gennaio e febbraio è previsto il conguaglio fiscale dell’Irpef 2022 (se si sono pagate meno tasse di quanto dovuto); il recupero (spalmato su più mesi del 2023) del 2% della perequazione anticipata durante gli scorsi mesi; l’assenza della tredicesima che è stata pagata a dicembre. Di contro le pensioni minime vedranno un aumento e quelle degli over 75 arriveranno a quota 600 euro. Detto questo, il pagamento delle pensioni è previsto nella data del 3 gennaio 2023, ossia di martedì, il secondo giorno bancabile del mese, un eccezione al normale calendario di accredito.

Pagamento delle pensioni: il calendario con le date 2023

- Pubblicità -

Nela maggior parte dei casi le pensioni saranno pagate durante il 2023 il primo giorno del mese, ma ci sono delle eccezioni in base a come cadono i giorni della settimana, vediamo allora quando gli istituti pensionistici pagano gli assegni.

  • Pensione gennaio 2023: pagamento da martedì 3 gennaio
  • Pensione febbraio 2023: pagamento da mercoledì 1 febbraio
  • Pensione marzo 2023: pagamento da mercoledì 1 marzo
  • Pensione aprile 2023: da lunedì 3 aprile
  • Pensione maggio 2023: da martedì 2 maggio
  • Pensione giugno 2023: da giovedì 1 giugno
  • Pensione luglio 2023: da lunedì 3 luglio
  • Pensione agosto 2023: da martedì 1 agosto
  • Pensione settembre 2023: da venerdì 1 settembre
  • Pensione ottobre 2023: da lunedì 2 ottobre
  • Pensione novembre 2023: da giovedì 2 novembre
  • Pensione dicembre 2023: da venerdì 1 dicembre

La rivalutazione 2023 degli assegni pensionistici

Rispetto all’attuale sistema a tre fasce, l’aumento delle pensioni nel 2023 sarà determinato da 7 diversi scaglioni, in base al proprio assegno lordo. La novità è che l’adeguamento all’inflazione dal 1° gennaio verrà tagliato per i trattamenti superiori a 4 volte il minimo, ossia da 2.100 euro in su. Ecco come, in modo sintetico:

  • Pensioni minime +8,8% (rivalutazione al 120%), salgono a circa 571 euro
  • Pensioni minime di over 75, super rivalutazione, salgono a 600 euro
  • Pensioni fino a 2.102 euro +7,3% (rivalutazione piena)
  • Pensioni da 2.102 a 2.627 euro +6,2% (rivalutazione all’85%)
  • Pensioni da 2.627 a 3.152 euro + 3,9% (rivalutazione al 53%)
  • Pensioni da 3.152 a 4.203 euro +3,4% (rivalutazione al 47%)
  • Pensioni da 4.203 a 5.254 euro +2,7% (rivalutazione al 37%)
  • Pensioni sopra i 5.254 euro +2,3% (rivalutazione al 32%)
- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -