domenica, 18 Aprile 2021
HomeRubricheI consigli del Libraio"Casa di foglie" di Mark...

“Casa di foglie” di Mark Z. Danielewski, la recensione

Con "Casa di Foglie" di Mark Z. Danielewski verrete incaricati di indagare e analizzare. Vi assorbirà completamente. La recensione

-

Will Navidson, vincitore del premio Pulitzer per la fotografia, si è appena trasferito con la famiglia nella loro nuova casa ad Ash Tree Lane quando intuisce che c’è qualcosa di strano: è praticamente sicuro che una delle porte all’interno della casa non ci fosse quando l’aveva visitata la prima volta. Incuriosito e inquietato allo stesso tempo decide di misurare la casa dapprima all’esterno e poi internamente e scopre l’impossibile. La casa infatti è incomprensibilmente più grande all’interno che all’esterno, e la porta di cui non si era inizialmente accorto conduce in un corridoio buio ed oscuro.

Un mistero nel corso del tempo

Tempo dopo Zampanò, un anziano cieco, solitario e senza parenti viene trovato morto nel suo appartamento; quando le forze dell’ordine irrompono nella casa per indagare non possono fare a meno di notare le finestre inchiodate e migliaia di fogli sparpagliati casualmente per l’abitazione, pieni di appunti e frasi apparentemente scollegate tra loro. E sarà proprio questa mole infinita e folle di fogli scarabocchiati ad attirare la curiosità di Johnny Truant, avvicinatosi all’appartamento grazie al suo amico Lude che aveva rinvenuto il corpo senza vita di Zampanò. Johnny scopre che gli scritti sparsi per l’appartamento sono niente di meno che le pagine di un manoscritto, realizzato analizzando minuziosamente un documentario girato da Will Navidson sulle stranezze della propria casa. Questa scoperta porta Johnny ad appassionarsi sempre più alla vicenda e alle stranezze della Casa di Foglie; passione che diventerà ben presto ossessione, e che lo porterà, guidato dalla necessità di capire, ai confini della follia.

Perché leggere Casa di Foglie

Un libro “interattivo”, che difficilmente dimenticherete. Verrete incaricati di indagare, interpretare e analizzare. Vi assorbirà completamente, facendovi evadere dal mondo esterno. Tutt’a un tratto vi scoprirete a capovolgere il libro cercando frasi “chiave” e a buttare giù schemetti improvvisati per far luce sugli enigmi e i giochi nascosti nel racconto; vi sembrerà quasi di toccare con mano quel tanto famoso limite tra genio e follia.

Casa di foglie
66tha2nd editore

Leggi gli altri consigli del libraio

Ultime notizie