lunedì, 21 Settembre 2020
Home Rubriche I consigli del Libraio Chiamate telefoniche di Roberto Bolaño....

Chiamate telefoniche di Roberto Bolaño. La recensione

-

Chiamate telefoniche è la prima raccolta di racconti di Roberto Bolaño, uscita per la prima volta in Spagna nel 1997.  I due romanzi più conosciuti di Roberto Bolaño, “I detective selvaggi” e “2666”, sono decisamente mondi a sé stanti, opere a tutto tondo che raccontano vite ed esistenze. Ebbene, questa raccolta di racconti può, a pieno titolo, esser considerata come la planimetria dell’intera opera di Bolaño.

La raccolta è composta da 14 racconti, suddivisi a loro volta in tre capitoli che prendono il nome dall’ultimo racconto che racchiudono. Ognuno di questi brevi racconti è una piccola biografia, uno spaccato di vita incredibilmente intenso e concentrato.

Nei racconti presenti nel libro ricorre spesso la figura del letterato fallito, dello scrittore incompreso e marginale: li troviamo ad esempio in “Enrique Martin”, in cui seguiamo il protagonista nella sua misteriosa fuga destinata a finire male, o in “Sensini” in cui un giovane autore e il vecchio Sensini partecipano a numerosi concorsi letterari presentando sempre il medesimo racconto a cui cambiano solamente il titolo, e ancora in “Henri Simon Leprince”, in cui troviamo le vicende di uno scrittore fallito costretto a vivere all’insegna del rifiuto, e in “Un’avventura letteraria”, che racconta del rapporto tra due scrittori (chiamati A e B), rapporto dominato dall’astio e dall’invidia di A nei confronti della superbia e della saccenza di B.

Non meno presente nei racconti è la vita sentimentale dei personaggi dipinti da Bolaño, come in “Vita di Anne Moore” dove seguiamo il percorso di crescita dell’omonima protagonista, dall’adolescenza nel Montana ai continui spostamenti dell’età adulta, il tutto condito dalle numerose relazioni sentimentali iniziate e bruscamente interrotte.

Ogni racconto ha una sua precisa identità, ma il minimo comune denominatore è l’inquietudine dei personaggi; inquietudine che riesce ad affascinare il lettore guidandolo al cuore di storie marginali, che lasciano intravedere baratri profondi e inesplorati.

Bolaño riesce nell’intento di mantenere una notevole tensione narrativa nonostante la brevità dei singoli racconti, con intrecci, suspence ed emozioni che si accavallano nelle dense e godibilissime vicende raccontate dallo scrittore cileno. Il libro perfetto per chi vuole addentrarsi in punta di piedi nell’universo di Bolaño, ma anche per chi vuole rivivere le situazioni e le atmosfere dei grandi classici dell’autore.

Chiamate telefoniche
di Roberto Bolaño
Adelphi
14 euro

Ultime notizie

Referendum 2020: cosa succede ora e cosa cambia con il sì

Quando entrerà in vigore le legge costituzionale e le modifiche al numero dei parlamentari, degli eletti all'estero e dei senatori a vita

Referendum 2020: affluenza alle urne, i dati delle ore 15

I dati sull'affluenza al referendum 2020 sul taglio dei parlamentari

Referendum, vince il Sì: proiezioni oltre il 65%

Ha vinto il sì con oltre il 65%: l'esito del referendum 2020, i sondaggi, gli exit poll e le proiezioni sul voto

Elezioni regionali Toscana 2020: affluenza sopra il 60%

I dati definitivi sull'affluenza alle urne per le elezioni regionali 2020 della Toscana. In corso lo spoglio