lunedì, 19 Aprile 2021
HomeRubricheI consigli del LibraioL’ottava vita (per Brilka) di...

L’ottava vita (per Brilka) di Nino Haratischwili, la recensione

-

L’ottava vita (per Brilka) è un romanzo incredibilmente immersivo, che permette di attraversare e vivere un intero secolo della storia della Georgia e della Russia attraverso gli occhi di Niza, voce narrante e una delle ultime (numerose) donne appartenenti alla stirpe dei Jashi.

La cioccolata calda perfetta

La famiglia Jashi, protagonista incontrastata di questo bel romanzo, tramanda di generazione in generazione il segreto di una cioccolata calda perfetta. Questa bevanda, che ha fatto la fortuna della famiglia, oltre a far gongolare il palato pare portare con sé una serie di eventi tragici che colpiscono coloro che la bevono. Si fa subito la conoscenza di Stasia che, venuta a conoscenza del potere della bevanda, cerca di tenerne segreta la ricetta. Accompagnerete Stasia (nata nel 1900) nella sua esistenza, dai sogni di ballerina di teatro all’impatto con la dura realtà georgiana e conoscerete Kostja, il figlio maggiore di Stasia e unica figura maschile della numerosa famiglia Jashi, con le sue rigidità e il suo carattere dispotico, per finire con Brilka (nata nel 1993), l’ultima arrivata in famiglia ma non per questo meno importante. In mezzo a questi personaggi, tutti gli altri membri della famiglia e gli infiniti co-protagonisti.

Perché leggere L’ottava vita (per Brilka)

Sprofonderete nella vita quotidiana nella Georgia durante tutto il 1900, nei palazzi grigi dell’Unione Sovietica, nei conflitti e nei sogni di tante generazioni. La scrittrice Nino Haratischwili, nata a Tbilisi in Georgia 37 anni fa, riesce a dare ad ogni personaggio del libro una caratterizzazione forte e decisa. Nonostante siano decisamente tanti riesce nell’intento, non facile, di renderli inconfondibili e assolutamente riconoscibili tra loro. Non fatevi spaventare dalla mole del libro (più di mille pagine), lo divorerete entrando a far parte dei meccanismi familiari, risucchiati dalla storia di Stasia, di tutta a famiglia Jashi e della sua cioccolata. Un libro che vi terrà compagnia come pochi altri e vi donerà immagini che non se ne andranno facilmente dalla vostra testa. A libro chiuso sarete sfiancati dalle mille vicende raccontate, ma sazi arricchiti e decisamente soddisfatti.

Nino Haratischwili, L’ottava vita (per Brilka)
Marsilio, 24€

Ultime notizie