sabato, 10 Aprile 2021
HomeRubricheI consigli del LibraioUna giornata nera di Aldo...

Una giornata nera di Aldo Costa. La recensione

-

Un uomo e una donna in crisi decidono di fare una piccola vacanza con l’obiettivo di riavvicinarsi. Si ritrovano a guidare per ore ed ore sotto il caldo del sole in un’angosciante strada piena di curve. L’aria tra i due è tesa per un fatto successo la sera prima. Ad un certo punto, quasi come un miraggio, scorgono una brutta costruzione di cemento arroccata su un precipizio e, nonostante non capiscano cosa possa essere decidono, decidono di fermarsi per prendere un caffè. Li accoglie un viscido ed untuoso personaggio che li fa accomodare ed inizia a portare al tavolo ordinazioni non richieste, non prima di aver chiesto le chiavi della macchina con la scusa di spostarla. L’irritazione dei due cresce a dismisura e scatenerà una serie di eventi che trasformeranno una normale vacanza in un vero e proprio incubo. Atmosfere angoscianti e nomi dei protagonisti mai rivelati rendono il libro un piccolo capolavoro, un thriller psicologico ad altissima tensione.

Una giornata nera
di Aldo Costa
Marsilio
14 euro

Ultime notizie