Una sorta di “bonus scuola” per aiutare le famiglie in difficoltà economica, con il progetto Will, attivo anche a Firenze. Selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e cofinanziato da quattro fondazioni (Compagnia di San Paolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Fondazione di Sardegna, Fondazione TerCas), il progetto vuole sostenere le carriere scolastiche e la formazione degli studenti appartenenti a nuclei familiari a basso reddito, dalla fine della quinta elementare all’inizio delle superiori.

L’aiuto economico premia l’impegno al risparmio delle famiglie attraverso un percorso di educazione finanziaria, orientamento alle scelte formative e valorizzazione delle capacità personali. L’obiettivo è quello di offrire a tutti i ragazzi maggiori possibilità di coltivare i propri interessi e realizzare le proprie aspirazioni, prevenendo l’abbandono scolastico, aumentando le competenze e la fiducia nel futuro.

Come funziona il progetto Will e cosa si può pagare

La famiglia che aderisce al progetto si impegna a risparmiare da 1 a 6 euro a settimana per i prossimi 4 anni, WILL moltiplica x 4 quello che sarà risparmiato, dando fino ad un massimo di 4.000 euro per pagare le attività scolastiche ed extrascolastiche dei propri figli.

Con il contributo del progetto WILL è possibile pagare mensa, mezzi pubblici, gite scolastiche, corsi sportivi (anche le visite di medicina sportiva, gratuite attraverso prenotazione con il CUP, ma sempre carenti di posti liberi!), doposcuola, corsi di teatro, musica, arte, lezioni di lingua o informatica. Si può anche acquistare materiale scolastico, libri, riviste, e l’occorrente per le attività dopo la scuola (kit sportivi, strumenti, etc.).  Will è utile inoltre nell’acquisto di un pc o un tablet e nel pagare la connessione internet di casa. Basterà presentare le ricevute di pagamento.

Progetto Will Firenze bonus scuola contributi

Come funziona in pratica?

Will dura 4 anni, infatti è pensato per accompagnare le famiglie nel periodo che va dalla quinta elementare al primo anno di scuola superiore. Tutto quello che vi serve è uno smartphone su cui installare l’App da cui potrete gestire e controllare in ogni momento il vostro risparmio. È indispensabile essere titolari di un conto corrente su cui verranno versati i contributi di Will.

Come presentare la domanda?

Sul sito dedicato al progetto, proprio in home page, c’è un pulsante con scritto “presenta la domanda”. È necessario semplicemente cliccare e presentare la richiesta compilando i campi appositi. Viene richiesto un documento di identità e un ISEE in corso di validità. Gli ammessi saranno indicati in una graduatoria pubblicata sia sul sito sia inviata a coloro che hanno fatto domanda direttamente sul cellulare.

Calendario scolastico 2019/20 Toscana: inizio, ponti e vacanze

Progetto Will a Firenze, i requisiti

Il progetto è attivo in 4 città italiane: Cagliari, Torino, Teramo e Firenze. A Firenze, possono presentare domanda le famiglie che posseggono i seguenti requisiti:

  • Avere Un figlio/a che requenterà la prima media il prossimo anno scolastico (2019-2010)
  • Residenza preferibilmente nel Comune di Firenze, nel Comune di Scandicci e Comuni limitrofi
  • Un ISEE non superiore ai 17.500 euro

Avete tempo fino al 30 settembre 2019 per presentare la domanda.

Ecco i punti informativi e aiuto nella compilazione delle domande

  • Diaconia Valdese Fiorentina
    Via de’ Serragli 49
    Lunedì 10.00-16.00
    Martedì 12.00-16.00
    Venerdì 10.00-14.00
    Cell. 340.1207403
  • Fondazione Solidarietà Caritas
    Via delle Torri, 7
    Martedi e giovedì 15.30-18.30
    Cell. 328.4124346
    firenze@progettowill.it

In collaborazione con Firenze Formato Famiglia