domenica, 17 Ottobre 2021
HomeSezioniSportLa NPF batte la Stella...

La NPF batte la Stella Azzurra Roma

Nuova pallacanestro Firenze - Stella Azzurra Roma

-

La gara parte malissimo. Roma ne approfitta con De Fabritiis, D’Ascanio e Iannone (0-9 al 2’). Paci, da tre, e Santomieri mettono un freno alla fuga ospite (5-9 al 3’). Due liberi di Rath avvicinano ancora Firenze (7-9 al 4’). Ricci mette un canestro da sotto, ma Rotella (dalla lunetta) e Rath (da tre) portano Firenze al pareggio (11-11 al 6’). Ora è un’altra Pallacanestro Firenze rispetto ai primi minuti della partita. Galli la mette da tre, Rotella va a segno con un  tiro libero e Firenze passa a condurre (15-11). Il black-out offensivo della Stella Azzurra finisce dopo cinque minuti, con tre canestri consecutivi, rispettiamente di Delle Cave, Ricci e Colonnelli (15-17 al 9’). Machini, da una parte, e Colonnelli dall’altra mettono un libero ciascuno (16-18). Poi, ancora dalla lunetta, D’Ascanio fa due su due e Marchini uno su due, fermando il finale del primo quarto sul 17-20).  Rath, Galli e Colonnelli muovono il risultato all’inizio del secondo quarto (24-24 al 12’). Poi Barucca, Marchini  e Delle Cave vanno a segno (26-28 al 14’).

La partita si gioca a ritmi estremamente alti. Rotella conquista un ribalzo e segna. Fiorio mette il suo primo canestro, Poi Paci subisce fallo, segna due liberi e, successivamente, realizza anche da due. Firenze allunga leggermente (34-28 al 15’). Verderosa fa uno su due dalla lunetta e Cioni lo imita. D’Ascanio fa due e Paci tre (38-31 al 17’). Rath segna ancora (40-31). Cioni va a referto con un tiro libero e Firenze raggiunge il  +10 (41-31 al 20’). Un libero di Delle Cave ed un canestro da tre di Rath fissano il punteggio all’intervallo: 43-32. La ripresa si apre con un canestro da tre di Galli. Poi Cicivè e Iannone realizzano da due (46-36 al 22’). Galli va a segno con un piede sulla linea da tre, Iannone la mette da due e – ancora Galli – segna con fallo, ma senza centrare il tiro libero (50-38 al 24’). Paci, con due canestri da tre consecutivi, porta Firenze a +18 (56-38). D‘Ascanio e Collonnelli muovono il punteggio per la Stella Azzurra. Un bell’assist di Rath manda a segno, con libero aggiuntivo, Santomieri (58-42al 27’). Poi D’Ascanio realizza un libero e Galli segna da due (60-43). Ancora D’Ascanio mette un libero su due, con Bianchini che, dall’altra parte, lo imita. Il terzo quarto si chiude sul 61-44. Marchini (1/2 dalla lunetta), Delle Cave, Barucca e Bianchini mettono ancora le loro firme sulla partita (64-48 al 32’). Un tecnico alla panchina di coach Puccetti mette qualche brivido del quale Firenze avrebbe fatto volentieri a meno. Il fischio, che ‘costa’ due liberi ed un canestro, riporta Roma a -12 (64-52). Poi due canestri di fila di Colonnelli allungano il parziale romano fino ad 8-0 (64-56 al 33’). De Fabritiis prima segna da tre e poi mette due liberi (64-61, parziale di 13-0 aperto per Roma). Santomieri ci mette una ‘pezza’ da tre e De Fabritiis lo imita (67-64 al 36’). Paci segna un canestro ai limiti dell’impossibile (69-64) e Barucca batte la difesa in uno contro uno (69-66). Rath segna due liberi (71-66) e Colonnelli aggiunge tre punti alla sua partita. (71-69). Santomieri fa uno su due dalla lunetta. Galli, invece, li mette entrambi. Colonnelli va a segno ancora da tre e Santomieri realizza da sotto (76-72 al 39’). Poi Paci mette un libero e Rotella centra il canestro da due (79-72). Delle Cave fa uno su due dalla lunetta, così come – dalla parte opposta – Marchini. Roma perde palla e Paci mette il canestro della sicurezza (82-73).

Ultime notizie