Due partite senza storia, concluse per manifesta superiorità, la prima al 7° e la seconda all’8° inning. Magnelli e Falcicchio i pitchers fiorentini che si sono alternati ai lanci nella prima gara. Coppi e Rossi in gara 2. da sottolineare anche due fuori campo: uno per match. In gara 1 grazie a Pinto, in gara 2 con Sonnacchi. Anche lo score della battute è più che onorevole per i biancorossi del Manager Marco Duimovich. Pinto 3 su 4, Di Mattia 3 su 3 ed il giovane Sorri 3 su 4 nella prima partita; 4 su 5 Attriti in gara 2.

Ed ora bisogna difendere la leadership del girone: “Abbiamo tre gare prima della fine del girone d’andata. Il Padule Sesto Fiorentino ha perso una delle due gare con Massa (19-9 e 9-11) ed anche Viterbo ha ceduto una gara al Montefiscone (1-0; 5-10) – commenta Duimovich – noi, nelle ultime partite avremo proprio Montefiascone, Padule ed Arezzo. Un trittico impegnativo: Montefiascone è forte, col Padule è un derby e l’Arezzo punta dritto alla promozione. Tre partite che diranno molto su quello che possiamo fare in questa stagione”.