lunedì 19 febbraio 2018

Stazione Santa Maria Novella: via ai varchi, entri solo col biglietto

Alla Stazione SMN gate attivi da metà febbraio: solo chi avrà il ticket del treno potrà arrivare alla zona partenze. Intanto è in corso il monitoraggio della scorciatoia del binario 16
Stazione Santa Maria Novella Firenze varchi gate elettronici

Stazione Santa Maria Novella, con i varchi cambia tutto (o quasi). Ecco la rivoluzione spiegata in poche parole: se non hai il biglietto del treno, non passi. Come in altri grandi scali ferroviari italiani, anche alla stazione centrale di Firenze  arrivano i “tornelli”, o meglio i varchi, che consentiranno l’accesso al binario solo per chi avrà un ticket valido.

Dopo essere comparsi impacchettati nei mesi scorsi e dopo le fasi di test, i gate saranno attivi da venerdì 16 febbraio e di conseguenza saranno riaperti i sottopassaggi che mettono in collegamento i vari binari, chiusi finora per motivi di sicurezza.

Come funzionano i varchi alla Stazione di Santa Maria Novella di Firenze

In pratica, una volta arrivati in stazione, sarà necessario presentarsi con il ticket alla mano davanti ai gate che sono stati allestiti da qualche mese parallelamente alla galleria, poco prima della testa dei binari. Come succede a Roma Termini e Milano centrale, saranno effettuati i controlli del titolo di viaggio da parte del personale e solo così si potrà varcare la soglia della zona partenze, un’area più “controllata”, dove saranno presenti solo i passeggeri dei treni. Obiettivo: ridurre i fenomeni di accattonaggio e aumentare la sicurezza dei viaggiatori.

Finora questo sistema di pre-filtraggio era stato sostituito dagli addetti di Rfi che in cima alle piattaforme dei treni dell’alta velocità controllavano i biglietti dei passeggeri. Dal 16 febbraio quindi, anche  per i treni regionali,  non sarà più possibile andare a salutare l’amico o l’amata direttamente al binario, se non in possesso del biglietto. Stessa cosa per chi aspetta i viaggiatori in arrivo: dovrà farlo nella “zona mista”, nella galleria della Stazione Santa Maria Novella.

Stazione Santa Maria Novella varchi gate binario 16 piazzale Montelungo

La questione del binario 16, la scorciatoia piazzale Montelugo - stazione

L’attivazione dei varchi è stata rallentata dalla questione del binario 16 della Stazione Santa Maria Novella, ossia quella scorciatoia che costeggiando le rotaie lato via Valfonda arriva fino al piazzale Montelungo e alla Fortezza. Al momento si stanno studiando soluzioni diverse per lasciare aperto questo "percorso veloce", di frequente usato dai fiorentini: sul tavolo ci sono varie ipotesi tra cui anche la realizzazione di un corridoio speciale lungo il binario 16 riservato a chi non ha il biglietto, ma va a piedi dalla Fortezza al centro di Firenze.

Per questo Rfi sta svolgendo un’attività di monitoraggio all’ingresso del binario 16 lato rampa Gae Aulenti  “con l’obiettivo di verificare la quantità e la tipologia di flussi che usano tale ingresso per entrare in stazione”, si legge in una nota ufficiale.

E i bar che affacciano sui binari e contemporaneamente all'esterno della Stazione? Al momento, viene spiegato, l'indicazione è una: dovranno scegliere un'entrata soltanto o lato binari o lato via Valfonda. Le prossime settimane serviranno comunque a mettere a punto i dettagli dell'entrata in funzione dei varchi alla Stazione Santa Maria Novella.

31 gennaio 2018
articoli correlati

Le 5 cose che devi sapere sulla nuova tramvia a Firenze

Le linee, i percorsi, i tempi di percorrenza e le novità delle nuove linee della tramvia 

Ponte Santa Trinita chiude per lavori

Dalle 9 di lunedì 10 ottobre scatterà il divieto di transito sul ponte, che proseguirà fino alle 18 di venerdì 14 per lavori di manutenzione sulla carreggiata

Riaperto il Ponte all'Indiano verso Peretola

Via libera alle auto sul viadotto, sia sulla rampa per via Pistoiese, sia sulla carreggiata in direzione di Peretola, dopo un giorno e mezzo di stop. Ecco perché Ponte all’Indiano era stato chiuso
quartieri di firenze
Primo piano

Pari viola Bergamo

Reduce dalla sconfitta contro la Juve la Fiorentina è salita a Bergamo col chiaro intento di far punti. C’è riuscita contro un’Atalanta chiaramente distratta dall’Europa League dopo la sconfitta di misura subita a Dortmund e prima della sfida di ritorno contro il Borussia. Di Badelj e Petagna le reti. Rosso nel finale a Milenkovic
news
Newsletter il Reporter Firenze - iscriviti
Zoom
Agenda
L'intervista
La guida
Focus

Ninjaz: l'hip hop e il rap toscano targato Numa Crew

Un po' rapper, un po' writer (è suo il super murales vicino alla Fortezza da Basso): abbiamo incontrato Ninjaz, che ha appena esordito con il suo primo lavoro da solista, 'Showgun'

Palazzo Strozzi, le mostre del 2018

Dall’arte italiana di metà Novecento alle controverse performance di Marina Abramović, ecco gli eventi espositivi ci aspettano a Palazzo Strozzi nei prossimi mesi

Monet experience a Firenze: impressionisti a 360 gradi video

Quadri senza tele, proiettati su enormi schermi e sulle architetture di Santo Stefano al Ponte. Per la 'Monet experience' ci vuole anche naso, grazie a profumi naturali creati per l'esposizione digitale

multimedia

Foto Video
↑ inizio pagina