venerdì, 12 Aprile 2024
- Pubblicità -
HomeBonusIncentivi auto 2023: il Comune...

Incentivi auto 2023: il Comune di Firenze proroga il bando

Tornano gli eco-bonus comunali per cambiare le auto diesel fino a euro 5. La guida: i requisiti, le scadenze, quali veicoli si possono comprare e a quanto ammontano gli incentivi

-

- Pubblicità -

C’è tempo fino al 30 giugno 2023 per richiedere gli incentivi auto del Comune di Firenze, per comprare macchine elettriche, ibride o a gpl a seguito della rottamazione del veicolo diesel (fino a euro 5), una sorta di “eco-bonus locale”. L’amministrazione ha prorogato i termini per fare richiesta dei contributi economici, che in base a due fasce Isee, vanno da un minimo di 3.000 a un massimo  7.500 euro. Slitta in avanti, fino al 31 ottobre 2023, anche la data entro cui i cittadini che sono rientrati nelle graduatorie per il contributo l’anno scorso, ma sono ancora in attesa della consegna del messo, devono presentare il rendiconto agli uffici comunali.

Il piano anti-smog

La misura era stata già annunciata nei giorni scorsi da Palazzo Vecchio in relazione al blocco delle auto più inquinanti (diesel euro 3 e 4) sui viali di circonvallazione e nella ztl fiorentina. Per scongiurare l’estensione dello stop dal 1° marzo 2023 ai diesel euro 5, causato dal mancato rispetto dei limiti di qualità dell’aria nella zona dei viali, il Comune e la Regione Toscana stanno cercando un accordo su un piano antinquinamento, in cui rientrano anche facilitazioni per il cambio del parco mezzi privato.

- Pubblicità -

“Il Comune intanto sta portando avanti il piano contro lo smog di cui la sostituzione dei mezzi più inquinanti è una parte – ha spiegato l’assessore all’ambiente Andrea Giorgio – abbiamo trovato 54 milioni per sostituire gli autobus più vecchi con mezzi elettrici e vogliamo accompagnare la transizione ecologica non ostacolando ma accompagnando i cittadini nelle scelte: con questo bando diamo infatti incentivi in base all’Isee e chi ha meno riceve di più”.

Requisiti e bando per gli incentivi auto 2023 del Comune di Firenze

Sono due i bandi previsti per gli incentivi auto 2023 e la rottamazione di veicoli inquinanti, uno per i residenti nel territorio comunale di Firenze e un bonus per gli artigiani, le partite Iva e le imprese che abbiano sede in città o in un Comune limitrofo (Bagno a Ripoli, Campi Bisenzio, Scandicci, Sesto Fiorentino, Calenzano, Lastra a Signa, Signa). Una novità è che i cittadini potranno capire, prima di comprare un’auto nuova, se quel tipo di mezzo può beneficiare dell’agevolazione. Basterà fornire i dati del veicolo da rottamare e di quello che si intende acquistare al Comune. Non sono previsti incentivi senza rottamazione.

- Pubblicità -

Ecco i requisiti per gli incentivi auto 2023 destinati dal Comune di Firenze ai privati cittadini, fino a esaurimento dei fondi:

  • essere residenti nel Comune di Firenze
  • rottamare un’auto diesel euro 1, 2, 3, 4 e 5 (dagli incentivi comunali sono esclusi i veicoli a benzina)
  • avere un Isee fino a 70.000 euro (l’ammontare degli incentivi auto variano a seconda di due fasce Isee)
  • acquistare un’auto nuova elettrica, ibrida (benzina plug-in o full hybrid) o a gas (alimentazione esclusivamente a gpl e metano, no bifuel)
  • l’auto che si acquista deve avere un prezzo inferiore a 40.000 euro (Iva esclusa)
  • la persona che acquista il mezzo deve mantenerne la proprietà per 3 anni

A quanto ammonta il bonus degli incentivi auto del Comune di Firenze

Questa misura è stata finanziata con 2,5 milioni di euro, grazie a fondi del Ministero della transizione ecologica: l’80% delle risorse è dedicata ai cittadini, il 20% alle aziende, partite Iva ed enti del terzo settore. Per i cittadini privati, l’ammontare del bonus riconosciuto dal Comune di Firenze, a cui si potranno sommare gli incentivi auto statali, varia a seconda della fascia Isee:

- Pubblicità -
  • auto elettriche – 7.500 euro (Isee fino a 36.000 euro), 6.800 euro di bonus (Isee sopra 36.000 euro)
  • auto ibride (benzina plug-in o full hybrid) – 6.000 euro (Isee fino a 36.000 euro), 5.000 euro di incentivo (Isee sopra 36.000 euro)
  • auto esclusivamente a glp o metano (no bifuel) – 3.000 euro (Isee fino a 36.000 euro), 2.000 euro (Isee sopra 36.000 euro)

Per quanto riguarda il trasporto merci, fino a 75 quintali, sono previsti incentivi pari a 10.000 euro per i veicoli elettrici, 8.500 euro per quelli ibridi e 6.800 euro per quelli a gas, mentre il bonus scende a 3.400 per i mezzi classificati come tricicli e quadricicli elettrici e a 2.500 euro per tricicli e quadricicli ibridi (ma almeno euro 5).

Come richiedere il bonus auto a Firenze

La domanda per gli incentivi auto deve essere presentata online al Comune di Firenze dallo stesso cittadino entro il 30 giugno 2023, autenticandosi con le credenziali SPID, la Carta di identità elettronica CIE o la carta nazionale dei servizi (ad esempio la tessera sanitaria attivata per i servizi digitali). In seguito sarà redatta una graduatoria con chi rispetta i requisiti e quindi “prenota” il bonus auto. La spesa sostenuta per acquistare il veicolo nuovo andrà poi rendicontata al Comune che verserà la cifra degli incentivi ai cittadini. Tutte le informazioni si trovano sul sito della SAS nella sezione “Operazione Aria Pulita).

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -